Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La difesa di Gianantonio Dalla Cia promette battaglia in aula

COL SUV NEL BAR: "MI STANNO PROCESSANDO DUE VOLTE"

GiÓ condannato, ora gli contestato il rifiuto di fare l'alcoltest



POVEGLIANO
– Processato due volte per lo stesso fatto. E' l'eccezione sollevata dalla difesa, per il momento rigettata dal giudice, nel corso del processo a carico di Gianantonio Dalla Cia, l'agricoltore 55enne di Povegliano già condannato a due anni e 4 mesi di reclusione per aver scagliato il proprio fuoristrada contro la vetrata del bar Cantina Espanola di Povegliano investendo e ferendo Elvis Hagori (10 giorni di prognosi), il fidanzato della titolare Valentina Bonan, e un passante. La sentenza riguardava i reati di lesioni, minacce, ingiurie, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d'ebbrezza. Ora la nuova accusa, che si basa sullo stesso verbale delle forze dell'ordine, riguarda il rifiuto di sottoporsi all'alcoltest. Per la difesa si tratterebbe di un doppio processo per gli stessi fatti, visto che l'agricoltore ha già rimediato una condanna per la guida in stato d'ebbrezza oltre alla revoca della patente e alla confisca dell'auto.