Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Riesame ha rigettato il ricorso della guardia giurata

ASSALTO AL BLINDATO: SCHISANO RIMANE IN CARCERE

E' accusato di essere complice della banda che agģ al Lando



PREGANZIOL
- Il tribunale del Riesame di Venezia ha rigettato il ricorso presentato da Gianluca Schisano, la guardia giurata accusata di peculato e simulazione di reato perchè ritenuta complice dei banditi che avevano assaltato il 15 luglio scorso nel parcheggio dell'Iperlando di Preganziol un furgone portavalori della Civis, fuggendo con un bottino di 728 mila euro. Il 37enne originario del napoletano ma residente a Villorba rimane dunque rinchiuso nel carcere di Santa Bona. Schisano, anche se di fronte al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia si era avvalso della facoltà di non rispondere, tramite il suo legale, l'avvocato Carlo Cianci, aveva respinto le accuse dicendosi del tutto estraneo ai fatti e sostenendo di essere davvero la vittima della rapina.