Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Riesame ha rigettato il ricorso della guardia giurata

ASSALTO AL BLINDATO: SCHISANO RIMANE IN CARCERE

E' accusato di essere complice della banda che agì al Lando



PREGANZIOL
- Il tribunale del Riesame di Venezia ha rigettato il ricorso presentato da Gianluca Schisano, la guardia giurata accusata di peculato e simulazione di reato perchè ritenuta complice dei banditi che avevano assaltato il 15 luglio scorso nel parcheggio dell'Iperlando di Preganziol un furgone portavalori della Civis, fuggendo con un bottino di 728 mila euro. Il 37enne originario del napoletano ma residente a Villorba rimane dunque rinchiuso nel carcere di Santa Bona. Schisano, anche se di fronte al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia si era avvalso della facoltà di non rispondere, tramite il suo legale, l'avvocato Carlo Cianci, aveva respinto le accuse dicendosi del tutto estraneo ai fatti e sostenendo di essere davvero la vittima della rapina.