Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalità di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, avviata la profilassi per i famigliari e gli amici

MENINGITE, DONNA 30ENNE IN TERAPIA INTENSIVA

E' stata ricoverata domenica scorsa, ora è fuori pericolo


TREVISO - Febbre che sale altissima, fino a 40°, e mal di testa sempre più intenso, lancinante. Sono questi i sintomi con cui, domenica mattina, una donna di circa 30 anni, di Preganziol, si è dovuta rivolgere al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Gli esami clinici non hanno lasciato spazio a dubbi e il responso è stato raggelante: si trattava di meningite, una forma batterica. La 30enne è stata subito ricoverata nel reparto di terapia intensiva del nosocomio trevigiano: la situazione appariva allarmante. Dal giorno del ricovero la donna, grazie alle cure dei medici, è in lenta ma costante ripresa, non è più in pericolo di vita e ha ripreso conoscenza. Il decorso ospedaliero durerà ancora qualche giorno. In via cautelare i medici hanno disposto che l'intero nucleo famigliare della donna fosse sottoposto a profilassi.
Stessa sorte toccherà agli amici che hanno frequentato la 30enne nelle serate antecedenti al ricovero, soprattutto di giovedì e venerdì. Secondo il personale sanitario infatti la paziente potrebbe aver contratto l'infezione in uno dei locali da lei frequentato ma questa, per ora, è ancora un'ipotesi. Sabato mattina la donna si era sentita male mentre stava facendo la spesa al supermercato: prima la febbre che saliva altissima, poi il dolore sempre più intenso al capo e quindi la decisione di andare in pronto soccorso e verificare quando le stava accadendo. Al Ca' Foncello la scoperta di aver contratto la meningite, fortunatamente in una forma non particolarmente aggressiva.