Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, vertice in Prefettura, aumentano i controllo nella Marca

BRUXELLES: FUNZIONARIA UE DISPERSA DOPO LE STRAGI

Accertamenti in corso da parte del Comune di Revine Lago


TREVISO - Dopo gli attacchi terroristici di Bruxelles e in vista delle prossime festività pasquali saranno intensificati i controlli in tutta la Marca, soprattutto nei luoghi più sensibili come l'aeroporto “Canova” di Treviso, le stazioni ferroviarie e le principali arterie stradali. “Sono stati aggiornati gli obiettivi astrattamente suscettibili di minaccia ed è stato disposto il potenziamento della vigilanza degli stessi”: così recita un comunicato emesso dalla Prefettura per riassumere gli argomenti trattati in mattinata nel corso di un vertice a cui hanno preso parte il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, il presidente della provincia, Leonardo Muraro, gli esponenti di tutte le forze dell'ordine ed il Prefetto Laura Lega che tuttavia ha preferito non rilasciare nessun commento.
Intanto ci sarebbe ormai certezza che tra le vittime degli attentati di Bruxelles ci sarebbe anche una donna italiana, Patricia Rizzo, funzionaria dell'Unione europea dispersa da martedì mattina. Al lavoro la Farnesina e non solo: in mattinata si è diffusa la notizia che la donna potrebbe avere origini venete ed in particolare trevigiane. Accertamenti sono stati richiesti dalla Prefettura di Treviso nei confronti del Comune di Revine Lago, luogo di cui sarebbe originaria la donna.