Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La consueta rubrica insieme al nostro esperto Paolo Pilla

PILLOLE DI GOLF/113: DONNE DEL GOLF UNITE PER SOLIDARIET└

Le "Ladies fuori limite" tra teatro, burraco e beneficenza


VENEZIA - Ne abbiamo già parlato di questo gruppo di donne creatosi in associazione tra le tesserate del Golf Cà della Nave. Con l’intento di fare beneficenza, nello spazio di pochi giorni, hanno messo in piedi un programma d’eccellenza dai tanti frutti di fantasia che si possono cogliere sul loro albero:
L’avvio nella giornata internazionale della donna, l’8 marzo, a cura e personale impegno di Laura Salvatore, lo spettacolo “Essere Donna – Un mondo di emozioni”, al Teatro Falcone Borsellino di Limena (PD); spettacolo che ha portato in scena danza e teatro innovativi, per un pubblico numeroso e acclamante, a gremire la sala. Molto applaudita Francesca Pedretti, reduce dalle scene di New York, che con Silvia Martinelli coreografa, si son espresse nella danza TRIBALFUSION. Scrosci di applausi anche per Erica Vandi e Barbara Bianchi, affermate danzatrici internazionali, che con la nostra Laura Salvatore, maestra di danza e ideatrice dello spettacolo, hanno entusiasmato il pubblico nell’ammirare i loro balli orientali. Queste signore, tutte maestre di danza, erano affiancate dal sassofonista Enrico Sattin con i suoi virtuosismi. C’è stata poi l’altrettanto apprezzata fantasia ispirata a “ I rusteghi” e alle “Le baruffe chiozzotte”, a cura della compagnia Teatro La Loggia di Padova.
Durante la settimana lezioni e torneo di Burraco a cura della simpaticissima Simonetta Niero, conclusesi con una combinata, che ha visto i burrachisti impegnati in cinque buche di Putting Green, e a seguire un torneo di Burraco individuale di quattro turni per tre smazzate.
Infine, domenica 13, l’attesa gara di Golf, nell’attenzione di Nadia Cibin: Il Campo era in buone condizioni, nonostante le numerose piogge; il tempo è stato buono, seppur fornito durante la gara, di quell’energico vento che ti modifica la traiettoria della pallina. Quel vento cui il golfista si aggrappa per dare a esso la colpa degli errori che fa. Io amo il vento. Mi ha consentito di giocare meglio! Nella mia categoria sono arrivato terzo; peccato, che premiati erano soltanto i primi due. Mi sarebbe piaciuto vincere quell’appetitoso soggiorno in Portogallo, a gustarmi il baccalà che mi piace tanto. La soddisfazione di aver giocato bene, però, conta, e forse anche di più.
Tutte queste manifestazioni si sono svolte sotto l’attenta regia di Elisabetta Grandi, che con garbo sollecita tutti a ben fare. Una caratteristica delle colonne portanti di “Fuori Limite” è il sorriso sempre stampato sul volto, che ormai da due anni contagia tutte le collegate all’associazione. E’ la passione per il Golf, il denominatore comune, che tutte praticano nel Circolo del Triveneto il più degno del loro spessore: Cà della Nave. Le signore coniugano i loro variegati programmi orientandosi verso molteplici rotte: oltre agli impegni citati, la musica, il cabaret, mostre d’arte, spedizioni culturali, ma sempre energicamente sorrette da dinamismo, e sempre attaccate al loro intento benefico. Dalle iniziative di questa settimana son riuscite a mietere 1.800 euro, interamente devoluti all’Associazione Viviautismo onlus di Padova. Bravissime! Ho potuto costatare di persona che sono molte le associazioni nel Veneto che si occupano di fornire ai bambini autistici quell’indispensabile sostegno verso cui lo Stato italiano latita, conforto che appunto forniscono le associazioni ludiche indirizzate a quest’obiettivo. E’ cosa signorile associare al divertimento l’attenzione verso le persone meno fortunate. Se ne facciano vanto la compagnia delle “Fuori Limite”, i giocatori, la direzione del Club. Non ho potuto fermarmi per la cena a buffet, ma dal profumo proveniente dalla cucina di quel bell’ambiente che Luigino Conti ha fortemente voluto, il finale sarà stato di sicuro all’altezza. E viene a puntino ricordare le promesse sul rinnovo e l’ampliamento della struttura che Luigino ci fece un anno fa, dopo una gara proprio delle nostre signore “Fuori Limite”: Un nuovo locale con TV e per il gioco delle carte, uno spazio ristorazione completamente rinnovato e ampliato, adatto alla filosofia del cosiddetto “Piacere di condividere”, con i vassoi delle pietanze posti in centro tavola. Ebbene, i tempi sono magri, ma tutto è stato fatto, e bene.
Paolo Pilla



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
22/02/2016 - Pillole di golf/112: AT&T Pebble Beach Pro Am
15/02/2016 - Pillole di golf/111: Lotta al gioco lento anche tra i pro
08/02/2016 - Pillole di golf/110: World Amateurs Golfers Championship
01/02/2016 - Pillole di golf/109 L'European Tour ad Abu Dhabi
18/01/2016 - Pillole di golf/108 Il golf torna alle Olimpiadi
23/12/2015 - Pillole di golf/107: la Ryder Cup in Italia!
16/12/2015 - Pillole di golf/106: l'Open d'Italia 2016 a Milano
03/12/2015 - Pillole di golf/105: European Tour 2015
18/11/2015 - Pillole di golf/104: i migliori 10 in Italia
11/11/2015 - Pillole di golf/103: Golf Trophy by Napapijri
04/11/2015 - Pillole di golf/102: 7░ Memorial Paolo Dal Fior
20/10/2015 - Pillole di golf/101: il Gainasso
15/10/2015 - Pillole di golf/100: il campionato nazionale AIGG
30/09/2015 - Pillole di golf/99: pallina d'oro a Nicolo' Nesti
23/09/2015 - Pillole di golf/98: l'Open d'Italia al G.C. Milano