Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'uomo, respinto, ha causato danni nel locale della donna

PERSEGUITA RISTORATRICE DEL CENTRO, ARRESTATO

Un artigiano trevigiano di 44 anni ai domiciliari per stalking


TREVISO - Da tempo ormai cercava di approcciare, importunandola, una ristoratrice 33enne che lavora nel centro storico di Treviso: voleva a tutti i costi avere con lei una relazione sentimentale. Mercoledì sera l'uomo che la perseguitava, un artigiano di 44 anni, anche lui trevigiano e con precdenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri per stalking ed ora si trova ai domiciliari, in attesa di comparire di fronte al giudice del Tribunale di Treviso. L'episodio che ha fatto scattare le manette è avvenuto verso le 15 di ieri. Ad essere fatale al 44enne la sua reazione all’ennesimo rifiuto da parte della ristoratrice. L'uomo infatti è andato su tutte le furie, danneggiando il locale e insultando pesantemente la ragazza. L’intervento dei carabinieri era riuscito, inizialmente, a calmare gli animi e l’uomo era stato accompagnato negli uffici di via Cornarotta per essere identificato e denunciato. Nonostante la diffida ricevuta, però, una volta uscito dalla caserma l'artigiano ha pensato bene di tornare nel locale della 33enne, minacciandola di morte.La donna, sconvolta, ha subito allertato i carabinieri che hanno arrestato il 44enne.