Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Le parole della portavoce del centro sociale, Gaia Righetto

I RAGAZZI DEL "DJANGO" IN VIAGGIO VERSO IDOMENI

In un furgone abiti, cibo, medicinali destinati ai migranti


TREVISO - A Idomeni, uno sperduto villaggio al confine tra Grecia e Macedonia, sono 12mila i migranti, uomini, donne e bambini, bloccati alla frontiera: sono in condizioni igienico sanitarie spaventose, con poco cibo, acqua. Mancano anche le cose più essenziali. E' qui, in questa sperduta località dei Balcani, che tra qualche giorno giungerà un furgone di aiuti organizzato dal centro sociale Django di Treviso. Sono sei i ragazzi che partiranno questa notte per questo lungo e avventuroso viaggio che da Treviso proseguirà fino ad Ancona per poi, via traghetto, raggiungere i Balcani.
Nel mezzo che i giovani del “Django” hanno noleggiato sono presenti vestiti di vario tipo, scarbe, giacche abiti ma anche medicinali, generi alimentari, pannolini, assorbenti, tende e perfino giocattoli per i bambini. Si tratta di materiale raccolto grazie alla generosità di molti trevigiani.

Ai nostri microfoni queste le parole della portavoce del centro sociale “Django”, Gaia Righetto.