Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Raid nella notte: due bar, un ristorante e la scuola materna di Ponzano

LADRI AL NEGOZIO VINTAGE, RUBATE DUE AFFETTATRICI

Colpo da 10mila euro a Silea, al "Marylin" di via Lanzaghe


SILEA - Due affettatrici del noto marchio “Berkel”, del valore complessivo di circa 10mila euro. Questo il bottino che ignoti hanno rubato all'interno del negozio di oggetti vintage “Marylin” di via Lanzaghe, a Silea. I ladri sono entrati in azione nella notte tra mercoledì e giovedì, qualche minuto dopo l'una: dopo aver scassinato con un piede di porco la porta principale i malviventi sono entrati all'interno prendendo le due affettatrici.
I ladri, caricata la refurtiva a bordo di un'auto station wagon, si sono dileguati rapidamente mentre stava suonando il sistema d'allarme: un residente della zona, affacciandosi dalla sua abitazione, li ha visti distintamente. L'intero blitz dei ladri è stato immortalato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza del negozio: ad agire due persone, uno incappucciato e un complice con il volto travisato da un passamontagna. Un furto analogo venne commesso lo scorso 9 marzo a Badoere, all'interno della macelleria “Libralesso”: anche in questo frangente i ladri si appropriarono di due affettatrici della Berkel che erano in esposizione. Su entrambi gli episodi, commessi forse dalla stessa banda, indagano i carabinieri di Treviso.

Altri furti si sono verificati in provincia nella notte. A finire nel mirino il bar “Capo Horn” di via Roma a Onè di Fonte, il bar "Milan" di Nervsa in piazza la Piave e la trattoria “Isetta” di Cimadolmo: in entrambi i casi i malviventi, penetrati nei locali, hanno svuotato il contenuto delle slot machines presenti. Stessa sorte anche per una lavanderia self service di via Trento e Trieste a Castelcucco. In tutto i furti hanno portato ad un bottino di diverse migliaia di euro.

La scorsa notte ignoti, dove avere forzato la porta antipanico, si sono inoltre introdotti all’interno della scuola materna “Santa Maria degli Angeli” di Ponzano, in via Livello, e hanno asportato la somma di 2.500 euro custoditi in una cassettina nascosta dentro un armadio, a sua volta forzato.