Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione imbarazzante dei biancocelesti, contestati dai tifosi

ADDIO SOGNI DI GLORIA, TREVISO PERDE COL CARENI

Decide un tiro di Morbioli con deviazione di un difensore


TREVISO-ECLISSE CARENIPIEVIGINA 0-1

TREVISO (4-3-3): Schincariol 6; Sagui 6, Giovannini 6.5, Bellotto 6, Donè 6; Granati 5, Biondo 5 (st 21' Mastellotto 5), Casella 5.5 (st 43' Moretti sv); Moretto 5, Cattelan 5, Zanardo 5. A disp. Gottardi, Prosdocimi, Antonioli, Nardellotto, Lovisotto. All. Ottoni 5.
ECLISSE CARENIPIEVIGINA (4-3-3): Villanova 6; Pizzol 6.5, Gaiotti 6.5, Vanzella 6 (st 37' De Zotti sv), Canzian 7; Spagnol 6, Grillo 6, Nardi 6; Frezza 6 (st 46' Bonotto), Morbioli 6.5 (st 43' Maccari sv), De Martin 6. All. Conte 6.
ARBITRO: Calzavara di Varese 7.
MARCATORE: st 11' Morbioli.
NOTE: giornata di sole. Angoli 4-2 per il Treviso. Ammoniti: Vanzella, Bellotto, Giovannini, Casella, Spagnol e Nardi. Spettatori 616. Rec. 1'-4'.

TREVISO - Ci si aspettava una decisa reazione, dopo la sconfitta di Nervesa, da parte del Treviso: ne è uscita una delle prestazioni peggiori in assoluto. Anche il Careni, squadra nulla più che volonterosa, modesta tecnicamente ma dotata almeno di impegno, ha fatto festa al Tenni tornando a casa con i tre punti senza forse nemmeno rendersene conto. E' bastata una mezza autorete per punire i biancocelesti, che incredibile a dirsi hanno giocato anche peggio. Alla fine solita contestazione della tifoseria e giocatori asserragliati negli spogliatoi.

PRIMO TEMPO

9': prima conclusione della gara, di Zanardo. Fuori.
10': Villanova esce al limite dell'area entrando in contatto con Cattelan: per l'arbitro tutto regolare.
26': ammonito Vanzella.
27': buona azione sulla sinistra di Zanardo che si libera di Pizzol e mette in mezzo: svetta Cattelan ma pallone a lato.
39': ammonito Bellotto.
Un minuto di recupero.
SPETTATORI 616

FINE DEL PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

7': su angolo colpo di testa di Moretto, Villanova vola per i fotografi e blocca.
10': ammonito Giovannini.
11': Careni in vantaggio.
Tiro di Morbioli, deviazione, palla che s'impenna e finisce alle spalle di Schincariol.
17': ammonito Casella.
35': ammonito Spagnol.
36': punizione dai 20 metri di Zanardo, pallone che colpisce l'incrocio dei pali.
37': ammonito Nardi.
4' minuti di recupero.

FINE DELLA PARTITA

Gli altri risultati:

Saonara Villatora-Union Pro 1-0, Nervesa-Istrana 3-1, FeltresePrealpi-CornudaCrocetta 1-2, Godigese-Sandonà 3-3, Union SanGiorgio Sedico-Real Martellago 1-1, Vigontina-Union QDP 0-1, Vittorio Falmec-Liapiave 1-2.

La classifica:

Sandonà, Vigontina ed Eclisse CareniPievigina 43, Liapiave 41, Treviso 39, Real martellago e Nervesa 38, Istrana 37, CornudaCrocetta e Saonara Villatora 36, Union Pro 34, Union QDP 32, Union San Giorgio Sedico 31, Godigese 28, Vittorio Falmec 20, Feltrese 15.

Dagli spogliatoi:

CLAUDIO OTTONI "Avevamo iniziato discretamente però man mano ci siamo persi, si portava troppo la palla, ci si nascondeva: è tornata la paura che avevo trovato appena arrivato qui. Poi gli avversari fanno un tiro e segnano, noi prendiamo il palo. Il gol è nato da scarsa comunicazione: Sagui invece di lasciar passare una palla innocua l’ha rinviata corta di testa. Ho provato anche le tre punte ma effettivamente di conclusioni se ne sono viste poche, e se non tiri in porta non segni. I ragazzi alla fine erano arrabbiati, se magari un po’ di questa rabbia la mettessero anche in campo sarebbe meglio ma sono certo che, almeno finchè la matematica non ci condanna, è doveroso lottare sino alla fine" 

MARCO CONTE "Prestazione di sostanza, senza picchi di grande calcio: nella prima mezzora abbiamo pagato l’emozione dell’esordio al Tenni, poi pian piano ci siamo sciolti e con un po’ di fortuna siamo riusciti a vincere. Peccato per aver sprecato dei contropiedi, ci mancala capacità di chiudere le partite. Siamo una grande sorpresa, approfittiamo di un campionato così equilibrato: stiamo facendo qualcosa di importante, abbiamo dei giovani bravi e dei vecchi bravi a stare con loro."