Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Borso del Grappa, stavano partecipando ad una gara cinofila

IL LORO CANE FUGGE, SI PERDONO PER RINCORRERLO

Disavventura venerdì sera per un 48enne ed un 52enne


BORSO DEL GRAPPA - Venerdì sera poco prima delle 21 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato per due persone in difficoltà nella zona di Campocroce sul Monte Grappa. I due, F.B., 48 anni, di San Secondo (PG), e O.Z., 52 anni, di Marano Vicentino (VI), che stavano prendendo parte a una gara cinofila di cani da ferma, avevano infatti rincorso uno dei segugi, addentratosi in un canale seguendo una traccia. Dopo aver cercato inutilmente di individuare l'animale, si erano però persi, bloccati su un ripido pendio con salti di roccia, ormai al buio, senza pila e attrezzatura opportuna.
I soccorritori, una squadra di sette persone, hanno quindi raggiunto, in località Legnarola, un amico dei due, che li aspettava e che ha loro indicato il punto in cui si erano allontanati. In contatto telefonico, e poi vocale, con i due uomini, a un'ora e mezza di cammino dalla partenza, i soccorritori li hanno ritrovati, infreddoliti, ma illesi, circa 400 metri più sotto nella vallata. Dopo averli assicurati, li hanno riaccompagnarli sul sentiero. L'intervento si è concluso verso l'una di notte.