Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderą il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vicenza, il pilota ha iniziato ad avvitarsi su sč stesso ad alta quota

MALORE IN VOLO, MUORE DELTAPLANISTA 55ENNE

Dramma sul monte Calvene, vittima Carlo Caldon, di Ponzano


CALVENE - Probabilmente è stato colto da un malore, fatale, mentre si trovava in volo con il suo deltaplano sul monte di Calvene, nel vicentino, ed è precipitato al suolo, morendo sul colpo. La tragedia si è consumata alle 14.30 di oggi. A perdere la vita Carlo Caldon, 55 anni, residente a Merlengo di Ponzano ma originario di Cremona, non c'è stato nulla da fare: quando gli uomini del Soccorso alpino di Schio e quello di Arsiero sono giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Da alcune testimonianze, il pilota del deltaplano, probabilmente a causa di un malore in volo, ha perso il controllo del mezzo, che ha iniziato ad avvitarsi già ad alta quota. Inutile l'intervento di alcune persone presenti nel punto dell'impatto, che hanno tentato le manovre di rianimazione. Al personale sanitario, giunto con l'ambulanza, non è rimasto che constatarne il decesso. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata imbarellata e trasportata a spalla dai soccorritori fino alla strada, dove attendeva il carro funebre. Sull'episodio sarà aperta un'indagine.