Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carpesica, era compagno di classe di Patrick Breda, morto sabato

SCONVOLTO PER LA MORTE DELL'AMICO SI SUICIDA

Un 17enne, Giulio Milancic si è sparato con il fucile del padre


VITTORIO VENETO - Era rimasto sconvolto, choccato, dalla morte dell'ex compagno di classe e grande amico, Patrick Breda, il 17enne di Codognè che aveva perso la vita sabato scorso in un drammatico incidente stradale a Conegliano. Il giorno seguente, a Pasqua, ha deciso di suicidarsi con un colpo di fucile esploso con l'arma da caccia del padre, nel giardino di casa. A togliersi la vita un ragazzo di Carpesica, Giulio Milacic, 17enne operaio della "Ormet" di Colle Umberto. Il giovane aveva lasciato un ultimo messaggio su Instagram, social su cui era molto conosciuto e poteva conare su quasi 27mila followers: "Dovete preoccuparvi quando qualcuno smette di parlarvi. Le parole di sopportano, i silenzi no". Il dramma si è materializzato domenica, verso le 18, all'interno del giardino della sua abitazione. Quando i famigliari, capito quel che era accaduto, hanno lanciato l'allarme, per il 17enne non c'era ormai più nulla da fare. Sul posto sono giunti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Vittorio Veneto che hanno posto sotto sequestro il fucile del padre del giovane.