Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carpesica, era compagno di classe di Patrick Breda, morto sabato

SCONVOLTO PER LA MORTE DELL'AMICO SI SUICIDA

Un 17enne, Giulio Milancic si è sparato con il fucile del padre


VITTORIO VENETO - Era rimasto sconvolto, choccato, dalla morte dell'ex compagno di classe e grande amico, Patrick Breda, il 17enne di Codognè che aveva perso la vita sabato scorso in un drammatico incidente stradale a Conegliano. Il giorno seguente, a Pasqua, ha deciso di suicidarsi con un colpo di fucile esploso con l'arma da caccia del padre, nel giardino di casa. A togliersi la vita un ragazzo di Carpesica, Giulio Milacic, 17enne operaio della "Ormet" di Colle Umberto. Il giovane aveva lasciato un ultimo messaggio su Instagram, social su cui era molto conosciuto e poteva conare su quasi 27mila followers: "Dovete preoccuparvi quando qualcuno smette di parlarvi. Le parole di sopportano, i silenzi no". Il dramma si è materializzato domenica, verso le 18, all'interno del giardino della sua abitazione. Quando i famigliari, capito quel che era accaduto, hanno lanciato l'allarme, per il 17enne non c'era ormai più nulla da fare. Sul posto sono giunti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Vittorio Veneto che hanno posto sotto sequestro il fucile del padre del giovane.