Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/154: IL PGA TOUR INGRANA LA QUINTA

Nel torneo in California brilla anche Francesco Molinari


Dopo il brillante finale di stagione 2016 alle Hawaii, Francesco Molinari inizia il 2017 partecipando, dal 19 al 22 gennaio al Careerbuilder Challenge, con cui il PGA Tour ha portato il gioco in California allo Stadium di La Quinta, che ha ben tre percorsi: lo Stadium Course, il Nicklaus Tournament...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra Giorgio Cavarzan, arrestato il 17 febbraio scorso

FURTO IN CASA A SEGUSINO: CONDANNATO A UN ANNO

I due complici, presi a inizio marzo, avranno lo sconto di pena



VALDOBBIADENE
– Giorgio Cavarzan, arrestato per furto in abitazione il 17 febbraio scorso, al termine del processo per direttissima se l'è cavata con una condanna a un anno e venti giorni di reclusione con rito abbreviato. Il pm aveva ipotizzato una pena finale di 3 anni e 4 mesi ma il giudice, accogliendo la tesi difensiva dell'avvocato Andrea Zambon, ha riconosciuto all'imputato le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti, limando così l'entità della pena. L'uomo era stato sorpreso dai carabinieri in viale Italia a segusino mentre si allontanava in auto con la refurtiva dopo un colpo in casa. I suoi due complici erano riusciti a fuggire. A inizio marzo, dopo due settimane di indagini, i militari erano riusciti a identificarli e ad arrestarli: si tratta di Mario Francesconi, 51enne di Pederobba, e di Giorgio Candosin, 47enne di Segusino. Per loro la Procura ha disposto il rito immediato ma il loro legale ha già avanzato la richiesta di rito abbreviato.