Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Torna il programma di spettacoli, iniziative, mercatini dal 9 al 17 aprile

SBOCCIANO GLI EVENTI A TREVISO CON "FIOR DI CITTÀ"

Il Comune aumenterà a sei le manifestazioni stagionali


TREVISO - Torna la primavera e torna anche “Treviso, fior di città”, il cartellone di eventi e iniziative diffuse nella città per celebrare la bella stagione, coordinato dal Comune. Sull'onda della partecipazione registrata negli anni scorsi, Ca' Sugana vuole ampliare i contenitori annuali da quattro, uno per stagione, a sei: il primo dei nuovi appuntamenti verrà svelato a breve.
Intanto tutto è pronto per la prima manifestazione dell'edizione 2016, dedicata appunto al tema dei fiori e della primavera. Suddivisi nell'anteprima del 9 e 10 aprile e nel clu del weekend successivo, dal 16 al 17 aprile, ci saranno alcuni appuntamenti ormai classici, come i mercatini dell'artigianato in varie piazze o del vintage in via San Nicolò, la rassegna Borgo Cavour in Fiore, i laboratori creativi per mamme e bambini, Dripping Test mini show culinari con gli chef trevigiani, con un approfondimento a tema proprio sui fiori commestibili, oggi tornati di gran moda. E poi, immancabili, i concorsi per il miglior balcone fiorito, per piazze e vie in fiore con le vetrine addobbate e quello sui vasi di fiori decorati da bambini e ragazzi dai 3 ai 10 anni. E ancora il corteo di biciclette con decori floreali da Piazza Santa Maria Maggiore, mentre i corte San Parisi verrà realizzato anche quest'anno un “màndala” gigante: sotto la direzione di un'esperta, chi vorrà potrà contribuire a comporre con petali di fiori questa composizione tipica della cultura buddista, che raffiguererà al centro un fiore di loto. Le università di Padova e Ca' Foscari si sfideranno in una regata sul Sile, sul modello della celeberrima competizione di canottaggio tra Oxford e Cambridge, l'Ats promuverà uno spettacolo di cabaret “Fatti d'acqua”, il Festival Anthropica decorerà con graffiti e murales la zona del Ponte della Gobba, mentre in piazza della Vittoria farà tappa la 500 Miglia. Verranno toccate anche zone fuori dai classici itinerari, come piazza Crispi o piazza Giustinian Recanati. E, infine, in programma, visite guidate all'Archivio di Stato o agli affreschi a tema floreale in città, compresi cinque percorsi in cui esibizioni di cori si alterneranno alle spiegazioni delle bellezze cittadine, per poi convergere in piazza dei Signori per il concerto finale.
“Gli eventi stagionali hanno contribuito in maniera decisiva al rilancio della vitalità cittadina – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – e vanno di pari passo con la rinascita culturale a cui abbiamo assistito anche in questo weekend di Pasqua”. "Stiamo battendo ogni record – dichiara l’assessore allo sviluppo e alla crescita del Comune di Treviso Paolo Camolei –. Sono più di 30 le associazioni che si sono messe al lavoro dimostrando tanta voglia di fare e di collaborare a questo evento che quest’anno amplia davvero il suo raggio di azione. La kermesse di primavera è nata infatti prendendo spunto dall’attività dei mercatini. Oggi il calendario degli eventi di primavera ha assunto un respiro diverso, più ampio, trasversale che unisce per esempio attività produttive ad eventi culturali".