Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Torna il programma di spettacoli, iniziative, mercatini dal 9 al 17 aprile

SBOCCIANO GLI EVENTI A TREVISO CON "FIOR DI CITTÀ"

Il Comune aumenterà a sei le manifestazioni stagionali


TREVISO - Torna la primavera e torna anche “Treviso, fior di città”, il cartellone di eventi e iniziative diffuse nella città per celebrare la bella stagione, coordinato dal Comune. Sull'onda della partecipazione registrata negli anni scorsi, Ca' Sugana vuole ampliare i contenitori annuali da quattro, uno per stagione, a sei: il primo dei nuovi appuntamenti verrà svelato a breve.
Intanto tutto è pronto per la prima manifestazione dell'edizione 2016, dedicata appunto al tema dei fiori e della primavera. Suddivisi nell'anteprima del 9 e 10 aprile e nel clu del weekend successivo, dal 16 al 17 aprile, ci saranno alcuni appuntamenti ormai classici, come i mercatini dell'artigianato in varie piazze o del vintage in via San Nicolò, la rassegna Borgo Cavour in Fiore, i laboratori creativi per mamme e bambini, Dripping Test mini show culinari con gli chef trevigiani, con un approfondimento a tema proprio sui fiori commestibili, oggi tornati di gran moda. E poi, immancabili, i concorsi per il miglior balcone fiorito, per piazze e vie in fiore con le vetrine addobbate e quello sui vasi di fiori decorati da bambini e ragazzi dai 3 ai 10 anni. E ancora il corteo di biciclette con decori floreali da Piazza Santa Maria Maggiore, mentre i corte San Parisi verrà realizzato anche quest'anno un “màndala” gigante: sotto la direzione di un'esperta, chi vorrà potrà contribuire a comporre con petali di fiori questa composizione tipica della cultura buddista, che raffiguererà al centro un fiore di loto. Le università di Padova e Ca' Foscari si sfideranno in una regata sul Sile, sul modello della celeberrima competizione di canottaggio tra Oxford e Cambridge, l'Ats promuverà uno spettacolo di cabaret “Fatti d'acqua”, il Festival Anthropica decorerà con graffiti e murales la zona del Ponte della Gobba, mentre in piazza della Vittoria farà tappa la 500 Miglia. Verranno toccate anche zone fuori dai classici itinerari, come piazza Crispi o piazza Giustinian Recanati. E, infine, in programma, visite guidate all'Archivio di Stato o agli affreschi a tema floreale in città, compresi cinque percorsi in cui esibizioni di cori si alterneranno alle spiegazioni delle bellezze cittadine, per poi convergere in piazza dei Signori per il concerto finale.
“Gli eventi stagionali hanno contribuito in maniera decisiva al rilancio della vitalità cittadina – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – e vanno di pari passo con la rinascita culturale a cui abbiamo assistito anche in questo weekend di Pasqua”. "Stiamo battendo ogni record – dichiara l’assessore allo sviluppo e alla crescita del Comune di Treviso Paolo Camolei –. Sono più di 30 le associazioni che si sono messe al lavoro dimostrando tanta voglia di fare e di collaborare a questo evento che quest’anno amplia davvero il suo raggio di azione. La kermesse di primavera è nata infatti prendendo spunto dall’attività dei mercatini. Oggi il calendario degli eventi di primavera ha assunto un respiro diverso, più ampio, trasversale che unisce per esempio attività produttive ad eventi culturali".