Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, nessuna dose rinvenuta, retata anche all'ex Saita

BLITZ ANTIDROGA, PULLMAN E STUDENTI AL SETACCIO

Oltre 38 mezzi controllati da carabinieri e cani antidroga


CONEGLIANO - Blitz antidroga in mattinata a Conegliano nella zona della stazione dei pullman. Sono stati ben 38 gli autobus e le corriere, con centinaia di studenti a bordo, sottoposti ai controlli svolti dai carabinieri del nucleo radiomobile dei carabinieri di Conegliano in collaborazione del nucleo cinofilo di Torreglia e della polizia locale. I militari hanno provveduto a cinturare tutta la zona dell’interscambio dei pullman con la stazione ferroviaria, in corrispondenza con l’orario di arrivo degli studenti. Ogni pullman è stato controllato internamente con l’impiego dei due cani antidroga Gli studenti sono stati fatti scendere dalla sola porta anteriore per essere “annusati” dai cani e proseguire quindi, per l’istituto scolastico da loro frequentato.
Nel corso dell’ispezione, nessun giovane è stato trovato positivo al controllo e l’attività di verifica è stata completata attraverso la registrazione alla banca dati sul controllo dei soggetti di interesse operativo. Prima dell’ispezione al Biscione, i carabinieri e gli agenti della polizia locale, hanno effettuato un’altra “retata”, sempre con l’impiego delle unità cinofile, all’interno del complesso ex SAITA di via Verdi. Nel corso della verifica, nessun soggetto è stato trovato all’interno della struttura.