Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sabato 2 aprile concerto di presentazione a Meduna di Livenza

MA QUI IL GALLO CANTA A TUTTE LE ORE: IL NUOVO DISCO DEGLI ACCASTORTA

L'intervista al gruppo folk'n roll trevigiano


“Ma qui il gallo canta a tutte le ore...” è il titolo del nuovo disco degli Accastorta, la band folk'n roll del trevigiano composta da Emanuele Dall'Acqua (voce e chitarra), Francesco Serafin (percussioni), Alessandro Caicco (basso) a cui si aggiungono per questo disco le percussioni di Adrian De Pascale, la fisarmonica di Raffaele Marcon e la chitarra di Aldo Betto.
Con Spigoli Vivi, album d'esordio del 2013, erano già emersi i temi di denuncia contro il modus vivendi di oggi, dove detta legge il consumismo. Un discorso ampio, che in questo disco torna per esser declinato in undici pezzi che in particolare parlano della terra come risorsa e compagna di vita, da rispettare e non da sfruttare.

Il disco verrà presentato sabato 2 aprile con un concerto all'auditorium di Meduna di Livenza e chi lo acquisterà riceverà un'ulteriore sorpresa, che ci viene rivelata nel corso della chiacchierata con Emanuele e Francesco.

Per info: www.accastorta.it