Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un successo il concerto per la "Capitale europea del vino 2016"

PAOLO TAGLIAMENTO INCANTA IL TEATRO ACCADEMIA

Il prodigio del violino sulle note di Haydn, Mozart e Vivaldi


CONEGLIANO – E' stato un successo senza precedenti l'evento in onore di Conegliano e Valdobbiadene, “Capitale delle Città Europee del Vino 2016” dei sindaci europei delle Città del Vino, degli altri primi cittadini del comprensorio del Prosecco delle ‘Rive’. Il concerto andato in scena venerdì sera nel prestigioso scenario dello storico Teatro Accademia ha voluto testimoniare il connubio perfetto tra l'eccellenza della cultura, rappresentata dalla grande musica classica, e l'eccellenza del lavoro e del saper fare del popolo trevigiano e veneto, che trova una delle sue migliori espressioni nel prosecco e nel fascino delle colline patria della celeberrima enologia della Marca.
L'avvenimento, trasmesso in diretta streaming, è stato anche un tributo ad un giovanissimo, ma già affermato talento del violino: Paolo Tagliamento. Il virtuoso trevigiano si sta imponendo sulla scena musicale internazionale: ammesso alla “Scuola superiore di Sua Maestà la Regina di Spagna” di Madrid, prestigiosa ed esclusiva istituzione creata e sostenuta dalla sovrana iberica Sofia, riservata ai più promettenti giovani musicisti di tutto il mondo, a soli diciotto anni è stato il primo italiano, in 34 edizioni, ad imporsi nell'insigne concorso internazionale Lipizer di Gorizia.
L'Associazione Culturale Veneto Uno, il Prosecco Classic Festival - Prosecco Festival e I Solisti di Radio Veneto Uno, insieme al sindaco di Conegliano Floriano Zambon, l'hanno voluto protagonista di uno spettacolo di alto livello culturale nella sua città natale. Ulteriore valore aggiunto, l'omaggio alla Dama Castellana, notissima manifestazione che, proprio nella città del Cima, fa rivivere i fasti della storia e della civiltà veneta. I Solisti di Radio Veneto Uno – formazione da anni impegnata nel diffondere la grande musica classica nel territorio – per questa tappa del ‘Prosecco Classic Festival’ hanno presentato un programma che spaziava tra i brani di alcuni dei maggiori compositori della storia musicale, da Haydn a Mozart, senza dimenticare uno dei massimi esponenti dell'illustre scuola musicale veneta come Antonio Vivaldi. Maestri concertatori sono stati proprio il citato giovane talento del violino Paolo Tagliamento e il professore Giuseppe Barutti, veneziano, tra i più apprezzati ed affermati violoncellisti italiani ed europei.