Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono un 33enne di Nervesa della Battaglia e un 28enne di Spresiano

COCAINA IN AUTO: DUE ARRESTATI PER SPACCIO

Fermati sulla Pontebbana, avevano 50 grammi di droga



SPRESIANO
– Fermati in auto durante un normale controllo, sono stati trovati con 50 grammi di cocaina. I carabinieri di Spresiano hanno così tratto in arresto due giovani nordafricani, un 28enne di Spresiano e un 33enne di Nervesa della Battaglia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati bloccati lungo la Pontebbana mentre viaggiavano in direzione Treviso a bodo di una Fiat Stilo. I militari, notando l'insofferenza dei due, hanno così proceduto a perquisire la vettura e hanno rinvenuto un barattolo di vetro contenente del riso, all'interno del quale erano nascoste 13 dosi di cocaina. All'interno dell'abitacolo anche 500 euro in contanti, che sono stati sequestrati in quanto ritenuti provento dell'attività di spaccio. Per entrambi si sono aperte le porte del carcere in attesa dell'udienza di convalida.