Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pronto soccorso anche per muli e cani

ADUNATA ALPINI 2017, DEFINITO IL PROGRAMMA

Alzabandiera in 4 localitą, domenica sfilata dalle 9


TREVISO - Definizione degli incarichi, presentazione della bozza di programma per l’adunata e della bozza di bilancio previsionale, analisi delle risorse finanziarie e rapporti con gli sponsor, logistica e gestione alberghiera, riflessioni sul logo e avvio del sito internet: ecco i punti all’ordine del giorno del primo ufficiale incontro per il COA, Comitato Organizzatore Adunata del Piave-Treviso 2017. L’incontro si è svolto nella sede della sezione ANA di Treviso, in via san Pelaio 37 con i componenti effettivi del COA e alcuni membri invitati. Deliberati gli incarichi a Marino Marian segretario generale e a Daniele Biasuzzi tesoriere.
Pur mancando più di un anno all’Adunata di Treviso, è stata già elaborata una bozza di programma presentata da Renato Genovese; sarà soggetta a modifiche e integrazioni nel corso dei mesi e prevede eventi principali e collaterali. In sostanza l’ossatura dei tre giorni (dal 12 al 14 maggio)prevede l’apertura dell’Adunata il venerdì mattina con l’alzabandiera. Venerdì arriverà la “bandiera di guerra”, altre bandiere e i gonfaloni. Sabato ci saranno numerose attività con il coinvolgimento dei presidenti di Sezione e delegazioni estere anche fuori Treviso; nel pomeriggio celebrazione della Messa a San Nicolò. Domenica sfilata a partire dalle ore 9 (con ammassamento alle 8) fino alle 20. L’atto finale è come sempre l’ammainabandiera. Il tutto coinvolgerà circa 250 volontari alpini del SON, il Servizio d’Ordine Nazionale e 150/200 volontari della Protezione Civile che realizzeranno un’opera (ancora da individuare) da lasciare alla città. Tra le postazioni sanitarie è previsto un punto di soccorso veterinario visto che in sfilata saranno presenti i cani da soccorso e i tradizionali muli.
Si sta lavorando inoltre alla ricerca di sponsor privati (in genere il 70 per cento del costo dell'Adunata è coperta da enti pubblici); alcuni stipulano contratti pluriennali, come l’Heineken che attraverso il marchio di Birra Moretti sosterrà l’adunata di Asti ma anche quella di Treviso. Altro settore di intensa attività riguarda il reperimento di posti letto, sia negli attendamenti che negli alberghi. I numeri risultano elevati, basti pensare che ad Asti si parla di oltre 4 mila posti in alloggi collettivi (palestre, capannoni) e di 20mila posti negli attendamenti. Numeri che Treviso probabilmente supererà. Una parte della caserma Salsa è già stata recuperare per i parcheggi e si sta attendendo dal demanio la risposta alla richiesta di un’altra porzione di caserma. La sede del COA rimarrà a San Pelaio mentre l’ex Provveditorato fungerà da dormitorio.
Sul fronte della comunicazione, oltre all’avvio dell’ufficio stampa, sarà allestito a breve il sito internet (www.treviso2017.it).
Il logo dell’Adunata sarà ufficializzato nel prossimo incontro del COA previsto venerdì 3 giugno; in tale occasione oltre al presidente della Sezione ANA di Treviso Raffaele Panno, saranno cooptati nel Comitato anche i presidenti delle altre Sezioni: Valentino Baron Valdobbiadene, Giuseppe Benedetti Conegliano, Francesco Introvigne Vittorio Veneto.
Soddisfatto della partenza il presidente del COA Luigi Cailotto: “Secondo me sta lavorando una grande squadra di gente competente e professionale; il supporto delle Sezioni di Vittorio Veneto, Valdobbiadene e Conegliano oltre a quella di Treviso fornirà un valore aggiunto”.