Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre autotrasportatori nei guai: avevano assunto anfetamine

TEST ANTIDROGA SU AUTISTI, TASSISTI E CAMIONISTI

Elevate 19 sanzioni amministrative al casello di Treviso nord



TREVISO
– Controlli straordinari della Polizia Stradale al casello di Treviso Nord su autotrasportatori, autisti di pullman e tassisti. Circa una settantina di professionisti sono stati fermati e una decina sottoposti al tampone salivare per stabilire se avessero assunto sostanze stupefacenti. Tre le persone finite nei guai, tutte sopra i 50 anni: si tratta di un rappresentante di una ditta che commercializza caffè, di un operaio che era al volante di un camion adibito al trasporto di materiale edile e di un dipendente di una ditta di trasporto di pollame. Il test antidroga, a cui è seguita una apposita visita medica, ha rivelato che i tre autotrasportatori erano positivi alle anfetamine, probabilmente contenute in alcuni farmaci da loro assunti. Il tampone salivare sarà ora inviato ai laboratori di Roma della polizia stradale per ulteriori accertamenti. Oltre ai tre casi di positività alle anfetamine gli agenti della polstrada hanno elevato 19 infrazioni al codice della strada e ritirato due patenti di guida a carico di un autotrasportatore sloveno, alla guida di un carro-attrezzi sprovvisto di cronotachigrafo, e di un camionista la cui licenza di guida risultava scaduta.