Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra per atti osceni un 26enne residente a Verona

ESIBIZIONISTA SALVATO DALLA DEPENALIZZAZIONE DEI REATI

Si era masturbato in pubblico in due locali di Montebelluna



MONTEBELLUNA
– Salvato dalla depenalizzazione dei reati disposta dal governo. Quando ormai la condanna a un minimo di quattro mesi di reclusione sembrava scontata, un 25enne veronese finito alla sbarra per atti osceni in luogo pubblico se l'è cavata con un nulla di fatto. Il giudice infatti, considerata la modifica della legge che depenalizza i reati minori, ha pronunciato una sentenza di non luogo a procedere perchè l'accusa non è più prevista come reato. Gli atti sono stati spediti alla Prefettura che ora dovrà decidere l'entità della sanzione pecuniaria da infliggere all'imputato. I fatti contestati risalgono al 26 ottobre 2013 quando il giovane si è presentato all'interno della pasticceria Zanini di Montebelluna e, dopo essersi calato i pantaloni, ha iniziato a masturbarsi di fronte alla titolare. Messo in fuga dalla reazione della donna, dopo qualche decina di minuti ha ripetuto la stessa performance al bar Friends Invidia, locale all'interno dell'ospedale di Montebelluna.