Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: Č GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accusato di maltrattamenti e lesioni un 45enne di Fonte

LA EX LO PERDONA E GLI FA EVITARE UNA CONDANNA

L'uomo č in carcere: denunciato dai parenti per un furto



FONTE
– La sua ex compagna, dopo averlo denunciato e trascinato in tribunale, lo perdona e ritira la querela per lesioni sporta contro di lui. Giudicato per il reato di maltrattamenti, per il quale si procede d'ufficio, un 49enne di Fonte è stato assolto perchè il fatto non sussiste. L'uomo però, nonostante la sentenza a suo favore, si trova in carcere per una vicenda che nulla ha a che fare con la vita coniugale: denunciato da alcuni parenti e condannato in via definitiva per furto per aver preso della legna dal giardino della sua abitazione (in comproprietà con i parenti), sta infatti scontando la pena di oltre un anno che gli è stata inflitta in primo grado, e che il suo avvocato d'ufficio non ha appellato facendolo finire dietro le sbarre. Il 49enne, che ora potrà chiedere una misura alternativa, era accusato di aver reso la vita impossibile alla sua ex, insultandola di continuo e arrivando anche a chiuderla fuori di casa. In un'occasione l'avrebbe anche picchiata costringendola a recarsi in ospedale per curare le ferite giudicate guaribili in otto giorni di prognosi.