Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Oggi alle 16.30 la manifestazione promossa dal coordinamento Don Torta

VENETO BANCA, SOCI IN PIAZZA A MONTEBELLUNA

Arman: "Trasparenza, serve commissione d'inchiesta"


MONTEBELLUNA - I piccoli risparmiatori scendono di nuovo in piazza. Il Coordinamento Associazioni Soci Banche Popolari Venete, che fa riferimento a don Enrico Torta, ha organizzato una manifestazione a Montebelluna: alle 16.30, i rappresentanti degli azionisti e i semplici cittadini si ritroveranno davanti al Duomo, per poi recarsi in corteo in piazza Dall'Armi, di fronte alla storica sede di Veneto Banca, oggi sede legale del gruppo.
Un modo per rendere concreto e visibile il grido di dolore di migliaia di piccoli risparmiatori, il cui patrimonio è stato pressocchè azzerato dal tracollo delle azioni dell'istituto montebellunese e della Popolare di Vicenza. L'obiettivo, spiegano i promotori, è quello di manifestare un forte e concreto dissenso, ma anche per sollecitare l'immediato intervento del governo per attivare una commissione d'inchiesta parlamentare sulla gestione delle banche venete. La prima esigenza, infatti, è quella della trasparenza, spiega l'avvocato Andrea Arman, presidente degli Azionisti associati di BpV e tra i promotori della mobilitazione, poichè agli azionisti non è ancora dato di conoscere con precisione quale sia il reale stato degli istituti. Premessa indispensabile per poi cercare situazioni che non scarichino tutto sui piccoli soci.

Nel link, l'intervista integrale all'avvocato Andrea Arman, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.