Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Oggi alle 16.30 la manifestazione promossa dal coordinamento Don Torta

VENETO BANCA, SOCI IN PIAZZA A MONTEBELLUNA

Arman: "Trasparenza, serve commissione d'inchiesta"


MONTEBELLUNA - I piccoli risparmiatori scendono di nuovo in piazza. Il Coordinamento Associazioni Soci Banche Popolari Venete, che fa riferimento a don Enrico Torta, ha organizzato una manifestazione a Montebelluna: alle 16.30, i rappresentanti degli azionisti e i semplici cittadini si ritroveranno davanti al Duomo, per poi recarsi in corteo in piazza Dall'Armi, di fronte alla storica sede di Veneto Banca, oggi sede legale del gruppo.
Un modo per rendere concreto e visibile il grido di dolore di migliaia di piccoli risparmiatori, il cui patrimonio è stato pressocchè azzerato dal tracollo delle azioni dell'istituto montebellunese e della Popolare di Vicenza. L'obiettivo, spiegano i promotori, è quello di manifestare un forte e concreto dissenso, ma anche per sollecitare l'immediato intervento del governo per attivare una commissione d'inchiesta parlamentare sulla gestione delle banche venete. La prima esigenza, infatti, è quella della trasparenza, spiega l'avvocato Andrea Arman, presidente degli Azionisti associati di BpV e tra i promotori della mobilitazione, poichè agli azionisti non è ancora dato di conoscere con precisione quale sia il reale stato degli istituti. Premessa indispensabile per poi cercare situazioni che non scarichino tutto sui piccoli soci.

Nel link, l'intervista integrale all'avvocato Andrea Arman, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.