Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/153: IL WINTER 4 PALLE A CA' DELLA NAVE

Nuova tappa del circuito griffato Cristianevents


CA' DELLA NAVE - Rinviata per maltempo la Louisiana a due del giorno 15, che sarà riprogrammata per il 5 di febbraio, domenica 22 è partita finalmente a Cà della Nave la lunga teoria dei “Cristianevents”, con la gara a coppie “4 palle”. Il regolamento...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 35enne marocchino aveva picchiato e rapinato Carmelo Merotto

AZIZ QAZBOUR TORNA IN PATRIA: ESPULSO DAL PREFETTO

Aveva chiesto di scontare la pena ai domiciliari a Farra di Soligo


FARRA DI SOLIGO – Aziz Qazbour è tornato in patria. Il marocchino di 35 anni che nel dicembre del 2012 aveva picchiato e rapinato Carmelo Merotto, un pensionato di 85 anni di Farra di Soligo, è stato infatti espulso nei giorni scorsi dopo la bagarre nata dal fatto che il magrebino aveva chiesto di poter scontare la pena residua ai domiciliari a circa 50 metri dall'abitazione della vittima, in via Posmon. Richiesta che aveva sollevato un vespaio tanto che i cittadini avevano addirittura sottoscritto una petizione per far espellere il 35enne. La notizia del ritorno in patria del magrebino è stata resa nota dal sindaco di Farra di Soligo Giuseppe Nardi. “Si tratta di una battaglia vinta”, ha dichiarato il primo cittadino, che ha ringraziato i residenti e tutti i mille cittadini che avevano firmato la petizione.