Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Raid incendiario nella notte in via Matteotti a Conegliano

BOMBA CARTA DISTRUGGE L'AUTO DI UN GEOMETRA

Danneggiate anche altre auto in sosta, indaga la polizia



CONEGLIANO
– Bomba carta contro l'auto di un geometra di 60 anni, amministratore di condominio e titolare di un'agenzia immobiliare in città. Il raid incendiario si è consumato in via Matteotti a Conegliano. Secondo la ricostruzione fatta dagli uomini del commissariato di Conegliano, ignoti hanno prima infranto un finestrino dell'auto, che era parcheggiata sotto casa del professionista, e poi hanno gettato all'interno la bomba carta. L'ordigno, una volta esploso, ha semidistrutto il veicolo e provocato un incendio che ha danneggiato anche le altre auto in sosta in quella zona. I vigili del fuoco, intervenuti nel giro di qualche minuti allertati dai residenti, hanno spento le fiamme ed e vitato che le conseguenze potessero essere peggiori. Le indagini sono state affidate alla polizia che sta visionando le telecamere piazzate in zona per riuscire a identificare i responsabili.