Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preganziol, condomini richiamati dai lamenti, ora affidato al canile

CAGNOLINO INCASTRATO IN UN CANCELLO, LO SALVANO I POMPIERI

La bestiola era rimasta bloccata tra le sbarre


PREGANZIOL - Forse stava cercando qualcosa da mangiare o stava seguendo qualche cagnolina: un cane, ieri pomeriggio, si è infilato tra le sbarre del cancello pedonale di un residence a Preganziol. Ha però valutato male le dimensioni del passaggio ed è rimasto incastrato nell'inferriata. Per quanto si dimenasse, la bestiola, non è più riuscita a divincolarsi. Per l'animale, di piccola taglia, di colore bianco-miele e dal nome sconosciuto, sono stati minuti di paura. Per sua fortuna, alcuni residenti del condominio hanno sentito i suoi uggiolii ed hanno avvertito i vigili del fuoco. La squadra, arrivata sul posto, è riuscita a calmare il cane e, con un po' di lavoro, l'ha liberato dalla scomoda posizione, per poi consegnarlo alle cure dell'operatore del servizio veterinario dell'Ulss 9. Ora, se non si risalirà ad un padrone, verrà affidato al canile di Ponzano.