Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preganziol, condomini richiamati dai lamenti, ora affidato al canile

CAGNOLINO INCASTRATO IN UN CANCELLO, LO SALVANO I POMPIERI

La bestiola era rimasta bloccata tra le sbarre


PREGANZIOL - Forse stava cercando qualcosa da mangiare o stava seguendo qualche cagnolina: un cane, ieri pomeriggio, si è infilato tra le sbarre del cancello pedonale di un residence a Preganziol. Ha però valutato male le dimensioni del passaggio ed è rimasto incastrato nell'inferriata. Per quanto si dimenasse, la bestiola, non è più riuscita a divincolarsi. Per l'animale, di piccola taglia, di colore bianco-miele e dal nome sconosciuto, sono stati minuti di paura. Per sua fortuna, alcuni residenti del condominio hanno sentito i suoi uggiolii ed hanno avvertito i vigili del fuoco. La squadra, arrivata sul posto, è riuscita a calmare il cane e, con un po' di lavoro, l'ha liberato dalla scomoda posizione, per poi consegnarlo alle cure dell'operatore del servizio veterinario dell'Ulss 9. Ora, se non si risalirà ad un padrone, verrà affidato al canile di Ponzano.