Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dibattito in programma a Palazzo dei Trecento alle 20.45

REFERENDUM TRIVELLE, LE RAGIONI DEL SÌ E DEL NO

Il Comune di Treviso organizza un incontro per spiegare le diverse posizioni


TREVISO - Domenica è in programma il referendum sulle trivellazioni: i cittadini saranno chiamati ad esprimersi sull'abrogazione o meno della norma che consente alle compagnie di proseguire l'estrazione di petrolio o di gas naturale dai fondali marini, con piattaforme fino a 12 miglia marine della costa (circa 22 chilometri), anche oltre la scandenza delle concessioni trentennali e fino all'esaurimento del giacimento.
Per favorire un voto più consapevole, il Comune di Treviso ha organizzato un incontro- seminario sul tema. A sostenere le ragioni del "sì" (dunque di chi vuole abolire la norma) sarà Gian Pietro Frare, geologo libero professionista, mentre il fronte del "no" sarà rappresentato da Gian Mario Bozzo, ingegnere, consulente di numerose aziende internazionali e docente universitario nel campo dell'energia e delle infrastrutture, nonchèè consigliere comunale a Treviso. A moderare l'incontro sarà il presidente del Consiglio comunale Franco Rosi. L'appuntamento, aperto a tutti e gratuito, è in programma questa sera alle 20.45, a Palazzo dei Trecento.