Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato dalla Squadra Mobile un 27enne marocchino

MEZZO CHILO DI HASHISH IN AUTO: PUSHER IN MANETTE

Fermato per un controllo alle Stiore a bordo di un'Alfa 147


TREVISO - Gli agenti delle volanti della polizia hanno arrestato nella notte un 27enne di origini marocchine, Youness Oikri, per spaccio di sostanze stupefacenti. Lo straniero, con precedenti alle spalle per rapina e smercio di droga, era stato fermato verso le 2.15 della scorsa notte per un controllo lungo viale della Repubblica, nei pressi dell'incrocio delle Stiore. Perquisendo la vettura su cui viaggiava, una Alfa 147, gli agenti hanno ritrovato e sequestrato cinque panetti di hashish che erano sistemati nella tasca di una delle portiere. La droga, mezzo kg in tutto, è stata sequestrata e per lo straniero si sono aperte le porta del carcere di Santa Bona. Il 27enne ha tentato di giustificarsi dicendo che stava raggiungendo la fidanzata e che non sapeva della presenza di droga in auto. Allo straniero sono stati sequestrati anche 300 euro, denaro frutto della sua attività di pusher, e tre telefoni cellulari.