Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I leader delle due organizzazioni: "Forniremo tutte le informazioni"

LETTERA DELLA BCE ALLE ASSOCIAZIONI DEI SOCI DI VENETO BANCA

Francoforte vuole chiarimenti su patti e programmi


MONTEBELLUNA - La Bce chiede delucidazioni alle associazioni degli soci di Veneto Banca. La Vigilanza europea ha indirizzato una lettera ai rappresentanti di Per Veneto Banca (i cosiddetti grandi soci) e all'Associazione Azionisti presieduta da Giovanni Schiavon, le due organizzazioni che hanno deposita una propria lista congiunta di candidati al nuovo cda, che dovrà essere eletto nell'assemblea del prossimo 5 maggio. Francoforte vuole sapere se esistono patti parasociali tra gli azionisti o tra le associazioni proprio in vista del voto assembleare. La Bce domanda anche di fornire i nominativi dei vari componenti dell'associazione e i pacchetti di azioni detenuti. Ma soprattutto, la banca centrale vuole sapere qual è la visione delle due associazioni in merito alle prossime operazioni strategiche come l'aumento di capitale, la fusione con un altro istituto, l'azione di responsabilità nei confronti dei passati vertici.
Matteo Cavalcante e Giovanni Schiavon, presidenti di Per Veneto Banca e di Associazione azionisti di Veneto Banca, in un comunicato identico, in merito alla missiva, precisano che "l'Autorità di Vigilanza, nell'esercizio dei suoi legittimi poteri, si è limitata a richiedere informazioni e chiarimenti sulla presentazione della lista di candidati al futuro consiglio di amministrazione di Veneto Banca, proposta da alcuni nostri associati, e sui propositi circa il futuro della banca". E garantiscono la volontà di dare tutte le risposte sollecitate: "Sarà naturalmente nostra premura rispondere quanto prima all'Autorità di Vigilanza, fornendo tutte le informazioni richieste, ben lieti di poter riconfermare anche alla Bce il nostro ruolo di trasparenza a tutela di tutti gli azionisti di Veneto Banca e della banca stessa".