Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incendio in via Perosina a San Zenone degli Ezzelini

STALLA IN FIAMME: UN FERITO E DUE BESTIE MORTE

Sul posto alcune squadre dei vigili del fuoco: danni ingenti



SAN ZENONE DEGLI EZZELINI
– Una casa colonica pesantemente danneggiata, una persona ustionata e due capi di bestiame morti. E il bilancio dell'incendio divampato per cause ancora in corso d'accertamento in via Perosina a San Zenone degli Ezzelini, a pochi passi dal ristorante “Martini”. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco di Treviso e Castelfranco Veneto che hanno avuto ragione delle fiamme dopo diverse ore di lavoro. I sanitari del Suem 118 hanno invece portato in ospedale il proprietario, Gildo Pellizzari, che nel tentativo di spegnere il rogo in attesa dell'arrivo dei pompieri e salvare i 20 capi di bestiame che si trovavano nella stalla si è ustionato alla schiena e a un braccio. I danni all'azienda agricola sono comunque molto ingenti e i vigili del fuoco sono riusciti a salvare 18 dei 20 capi di bestiame che rischiavano di morire carbonizzati.