Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incendio in via Perosina a San Zenone degli Ezzelini

STALLA IN FIAMME: UN FERITO E DUE BESTIE MORTE

Sul posto alcune squadre dei vigili del fuoco: danni ingenti



SAN ZENONE DEGLI EZZELINI
– Una casa colonica pesantemente danneggiata, una persona ustionata e due capi di bestiame morti. E il bilancio dell'incendio divampato per cause ancora in corso d'accertamento in via Perosina a San Zenone degli Ezzelini, a pochi passi dal ristorante “Martini”. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco di Treviso e Castelfranco Veneto che hanno avuto ragione delle fiamme dopo diverse ore di lavoro. I sanitari del Suem 118 hanno invece portato in ospedale il proprietario, Gildo Pellizzari, che nel tentativo di spegnere il rogo in attesa dell'arrivo dei pompieri e salvare i 20 capi di bestiame che si trovavano nella stalla si è ustionato alla schiena e a un braccio. I danni all'azienda agricola sono comunque molto ingenti e i vigili del fuoco sono riusciti a salvare 18 dei 20 capi di bestiame che rischiavano di morire carbonizzati.