Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In tutto c'erano 44 cani maltrattati, denuntriti e rinchiusi

SCOPERTO UN CANILE LAGER A VOLPAGO DEL MONTELLO

Il controllo effettuato dalle guardie zoofile OIPA di Treviso



VOLPAGO DEL MONTELLO
– Le guardie zoofile OIPA di Treviso hanno scoperto un vero e proprio canile lager a Volpago del Montello. In realtà si trattava di un allevamento abusivo che vendeva online cuccioli di razza. All'interno della struttura sono stati trovati 44 cani maltrattati, detenuti in condizioni igienico-sanitarie pessime, denutriti e reclusi in piccoli recinti fatiscenti. A mettere le guardie zoofile sulle tracce di questo canile era stata un'acquirente che aveva contattato online l'allevamento per comprare un cucciolo. Quando si è recata sul posto ha visto le condizioni in cui vivevano gli animali e ha così deciso di segnalare il fatto alle autorità. I cani, per la maggior parte cuccioli tra i 5 mesi e l’anno di età, erano di svariate razze tra cui Setter Inglese, Cocker, Carlino, Barboncino, Maltese, Chihuahua, Golden retriever. Al momento del controllo un cucciolo di Jack Russel era rinchiuso da solo al buio in un box per auto trasformato in discarica, mentre i pochi esemplari anziani erano abbandonati a loro stessi, non curati in quanto inutili per la riproduzione, in attesa che morissero di stenti. Tutti i cani sono stati posto sotto sequestro penale e in attesa di essere trasferiti in strutture idonee.