Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In tutto c'erano 44 cani maltrattati, denuntriti e rinchiusi

SCOPERTO UN CANILE LAGER A VOLPAGO DEL MONTELLO

Il controllo effettuato dalle guardie zoofile OIPA di Treviso



VOLPAGO DEL MONTELLO
– Le guardie zoofile OIPA di Treviso hanno scoperto un vero e proprio canile lager a Volpago del Montello. In realtà si trattava di un allevamento abusivo che vendeva online cuccioli di razza. All'interno della struttura sono stati trovati 44 cani maltrattati, detenuti in condizioni igienico-sanitarie pessime, denutriti e reclusi in piccoli recinti fatiscenti. A mettere le guardie zoofile sulle tracce di questo canile era stata un'acquirente che aveva contattato online l'allevamento per comprare un cucciolo. Quando si è recata sul posto ha visto le condizioni in cui vivevano gli animali e ha così deciso di segnalare il fatto alle autorità. I cani, per la maggior parte cuccioli tra i 5 mesi e l’anno di età, erano di svariate razze tra cui Setter Inglese, Cocker, Carlino, Barboncino, Maltese, Chihuahua, Golden retriever. Al momento del controllo un cucciolo di Jack Russel era rinchiuso da solo al buio in un box per auto trasformato in discarica, mentre i pochi esemplari anziani erano abbandonati a loro stessi, non curati in quanto inutili per la riproduzione, in attesa che morissero di stenti. Tutti i cani sono stati posto sotto sequestro penale e in attesa di essere trasferiti in strutture idonee.