Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In Galles ennesima serata negativa: 7 mete ad una

ALTRA TRASFERTA ALTRA BATOSTA: A SWANSEA È 10-47

Gli Ospreys dominano, in meta solamente Sgarbi


SWANSEA Niente da fare per il Benetton, che anche a Swansea esce con le ossa rotte: 7 mete ad una. Gara che non parte nel miglior dei modi per i Leoni, al 9' l'estremo Evans evita in corsa la difesa biancoverde e realizza i primi punti del match, Biggar trasforma. Passano pochi minuti ed Hayward accorcia le distanze dalla piazzola. Al 22' dopo un'azione costituita da diverse fasi arriva la seconda meta gallese con il terza linea Baker. Al 26' in seguito ad una mischia sotto i pali dei biancoverdi il giovane Watkin schiaccia oltre la linea. Poco prima dello scadere Ornel Gega, schierato dal primo minuto a causa del forfait di Bigi, esce in barella per una contusione al collo. Nella ripresa gli Ospreys mantengono alta l'intensità del gioco e costringono al giallo prima Budd e poco dopo Barbieri. I gallesi approfittano della doppia superiorità numerica per siglare due mete in altrettanti minuti con Cracknell e Dirksen. Al 66' il Benetton Rugby reagisce, lavora bene in maul, Smylie per Gori che dopo aver bucato la difesa avversaria serve Sgarbi ed è meta, Christie dalla piazzola centra i pali.  Al 74′ i Leoni restano definitavamente in 14 a causa del secondo giallo rifilato a Budd. Per i gallesi si creano nuovi spazi e con essi arrivano le mete finali di Evans e John.

OSPREYS-BENETTON 47-10

OSPREYS 15 Dan Evans, 14 Hanno Dirksen (58' Ben John), 13 Owen Watkin, 12 Josh Matavesi (70' Sam Davies), 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb (C) (58'Brendon Leonard), 8 Dan Baker, 7 James King, 6 Olly Cracknell (53' Dan Lydiate), 5 Rynier Bernardo (58' Rory Thornton), 4 Adam Beard, 3 Dmitri Arhip (41' Aaron Jarvis), 2 Sam Parry (56' Scott Baldwin), 1 Nicky Smith (61' Gareth Thomas) All. Steve Tandy

BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Luca Morisi (67' James Ambrosini), 12 Alberto Sgarbi, 11 Ludovica Nitoglia (59' Chris Smylie), 10 Sam Christie, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri (63' Abraham Steyn), 7 Alessandro Zanni (C) (58' Francesco Minto), 6 Marco Lazzaroni, 5 Jeff Montauriol (9' Dean Budd), 4 Teofilo Paulo, 3 Simone Ferrari (52' Salesi Manu), 2 Ornel Gega (37' Matteo Zanusso), 1 Alberto De Marchi (52' Cherif Traorè) All. Marius Goosen

MARCATORI 9' meta Evans tr. Biggar, 13' p. Hayward, 21' meta Baker tr. Biggar, 26' Watkin tr. Biggar, 53' meta Cracknell tr. Biggar, 54' meta Dirksen, 75' meta Evans tr. Biggar, 79' meta John tr. Biggar.

NOTE 48' giallo a Budd, 51' giallo a Barbieri, 66' meta Sgarbi tr. Christie, 74' rosso a Budd