Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In Galles ennesima serata negativa: 7 mete ad una

ALTRA TRASFERTA ALTRA BATOSTA: A SWANSEA ╚ 10-47

Gli Ospreys dominano, in meta solamente Sgarbi


SWANSEA Niente da fare per il Benetton, che anche a Swansea esce con le ossa rotte: 7 mete ad una. Gara che non parte nel miglior dei modi per i Leoni, al 9' l'estremo Evans evita in corsa la difesa biancoverde e realizza i primi punti del match, Biggar trasforma. Passano pochi minuti ed Hayward accorcia le distanze dalla piazzola. Al 22' dopo un'azione costituita da diverse fasi arriva la seconda meta gallese con il terza linea Baker. Al 26' in seguito ad una mischia sotto i pali dei biancoverdi il giovane Watkin schiaccia oltre la linea. Poco prima dello scadere Ornel Gega, schierato dal primo minuto a causa del forfait di Bigi, esce in barella per una contusione al collo. Nella ripresa gli Ospreys mantengono alta l'intensità del gioco e costringono al giallo prima Budd e poco dopo Barbieri. I gallesi approfittano della doppia superiorità numerica per siglare due mete in altrettanti minuti con Cracknell e Dirksen. Al 66' il Benetton Rugby reagisce, lavora bene in maul, Smylie per Gori che dopo aver bucato la difesa avversaria serve Sgarbi ed è meta, Christie dalla piazzola centra i pali.  Al 74′ i Leoni restano definitavamente in 14 a causa del secondo giallo rifilato a Budd. Per i gallesi si creano nuovi spazi e con essi arrivano le mete finali di Evans e John.

OSPREYS-BENETTON 47-10

OSPREYS 15 Dan Evans, 14 Hanno Dirksen (58' Ben John), 13 Owen Watkin, 12 Josh Matavesi (70' Sam Davies), 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb (C) (58'Brendon Leonard), 8 Dan Baker, 7 James King, 6 Olly Cracknell (53' Dan Lydiate), 5 Rynier Bernardo (58' Rory Thornton), 4 Adam Beard, 3 Dmitri Arhip (41' Aaron Jarvis), 2 Sam Parry (56' Scott Baldwin), 1 Nicky Smith (61' Gareth Thomas) All. Steve Tandy

BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Luca Morisi (67' James Ambrosini), 12 Alberto Sgarbi, 11 Ludovica Nitoglia (59' Chris Smylie), 10 Sam Christie, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri (63' Abraham Steyn), 7 Alessandro Zanni (C) (58' Francesco Minto), 6 Marco Lazzaroni, 5 Jeff Montauriol (9' Dean Budd), 4 Teofilo Paulo, 3 Simone Ferrari (52' Salesi Manu), 2 Ornel Gega (37' Matteo Zanusso), 1 Alberto De Marchi (52' Cherif Traorè) All. Marius Goosen

MARCATORI 9' meta Evans tr. Biggar, 13' p. Hayward, 21' meta Baker tr. Biggar, 26' Watkin tr. Biggar, 53' meta Cracknell tr. Biggar, 54' meta Dirksen, 75' meta Evans tr. Biggar, 79' meta John tr. Biggar.

NOTE 48' giallo a Budd, 51' giallo a Barbieri, 66' meta Sgarbi tr. Christie, 74' rosso a Budd