Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accusato di procurato allarme un romeno di 24 anni di Eraclea

INVENTA MALORE E COCA PARTY PER VENDETTA: A PROCESSO

La messinscena per colpire il compagnoche era con due trans



CONEGLIANO
– Accecato dalla gelosia in quanto il suo compagno si stava intrattenendo con due transessuali a casa, invece di fare una scenata ha chiamato il 113 dicendo che una persona si era sentita male durante un coca party all'interno dell'abitazione. Una volta giunti sul posto, i poliziotti e i sanitari de Suem non hanno trovato nessuna persona agonizzante né tanto meno un festino a base di droga. Motivo per cui un romeno di 24 anni residente a Eraclea è stato indagato per l'ipotesi di reato di procurato allarme e, raggiunto da un decreto penale di condanna, ha scelto di presentare opposizione per spiegare le sue ragioni ed evitare di pagare i 250 euro di ammenda che gli sono stati inflitti. Se da un lato la vendetta non ha avuto gli esiti sperati, dall'altro il 24enne è comunque riuscito a liberarsi dei due transessuali che, secondo lui, stavano importunando il suo ragazzo: al momento del blitz si è infatti scoperto che non erano in regola con il permesso di soggiorno e sono stati entrambi espulsi perchè clandestini.