Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sedici mesi a testa per Florentina Ghiocel e Claudia Popescu

RAPINANO UN ANZIANO: CONDANNATE DUE NOMADI

Vittima del colpo un pensionato 65enne di Conegliano



CONEGLIANO
– Un anno e sei mesi di reclusione ciascuna. Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Treviso a Florentina Ghiocel e Claudia Popescu, due nomadi finite a processo per rispondere del reato di rapina. I fatti contestati risalivano alla fine del 2014 quando le due avevano suonato al campanello di casa di un 65enne, che abita in centro a Conegliano. Con una scusa erano riuscite a farsi aprire e poi avevano iniziato a fare le carine con l'uomo. Quando si sono accorte che il pensionato aveva abbassato la guardia, sono passate all'azione cercando di strappare all'uomo l'orologio da polso. La pronta reazione della vittima le aveva fatte desistere e costrette alla fuga. Ma poco dopo gli agenti del commissariato, avvertiti dal 65enne, erano riusciti a rintracciarle e ad assicurarle alla giustizia.