Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Via al rifacimento dell'illuminazione pubblica nella zona

LED E SICUREZZA PER SANTA MARIA DEL ROVERE

Il sindaco Manildo nel quartiere e alle scuole Martini


TREVISO - Nuovi lampioni con luci a led e controllo di vicinato: parte da qui il rilancio di Santa Maria del Rovere. Il sindaco Giovanni Manildo ha dedicato al popoloso quartiere della prima periferia Nord uno dei settimanali sopralluoghi nella città: l'amministrazione ha in programma un piano di risistemazione dell'intero quadrante. Il primo intervento, in parte già, avviato riguarderà l'ammodernamento dell'illuminazione pubblica con l'installazione di quasi 250 punti luci a led di ultima generazione: l'operazione, per complessivi 920mila euro (comprendendo anche alcune zone del centro storico), è già stata realizzata per metà e verrà completata entro maggio. Verrà rinnovata anche l'illuminazione lungo i "Passeggi". I nuovi apparecchi consentiranno un risparmio energetico del 30% rispetto agli attuali consumi. Ma le nuove luci rappresentano solo un aspetto del più ampio piano di riqualificazione dell'area varato da Ca' Sugana: il progetto, suddiviso in cinque stralci, prevede la risistemazione di piazza Martiri Belfiore. Proprio per valorizzare ancor più, la piazza (la cui conformazione estetica e l'arredo urbano peraltro non verranno modificati), l'amministrazione sta studiando anche di riposizione i parcheggi dei dintorni. A questo, nelle vie limitrofe, si aggiungeranno il rifacimento delle pavimentazioni, l'installazione di nuovi semafori, la prosecuzione della pista ciclabile da viale Vittorio Veneto fino  a via Tommaso Salsa fino a Villa Margherita. Importo totale: circa 3 milioni e mezzo di euro. La giunta è al lavoro per trovare la copertura economica: si punterà su risorse proprie, su bandi, ma anche sulla ricerca di sponsor.
Nel quartiere, inoltre, si sta già sperimentando il sistema di controllo del vicinato: ovvero l'impiego di alcuni residenti di fiducia, coordinati dall'ex consigliere comunale Mirco Visentin e in contatto diretto con la Polizia Locale, per segnalare tempestivamente eventuali problemi o persone sospette.
In precedenza, il sindaco, accompagnato dal vice Roberto Grigoletto, dall'assessore ai Lavori pubblici, Ofelio Michielan, quello alla Città educativa, Anna Caterina Cabino, e da alcuni tecnici comunali, aveva fatto visita agli studenti della scuola media Martini. I ragazzi hanno indicato agli amministratori alcune piccole manutenzioni di cui l'edificio scolastico (di proprietà comunale) necessita: da alcune luci nelle classi, a nuove porte, ad una rampa per consentire il passaggio anche ai disabili sul vicino ponticello sulla Piavesella. Primo cittadino e giunta hanno preso nota, promettendo interventi rapidi, ed hanno sollecitato i giovani a scrivere le loro proposte a sindaco@comune.treviso.it, oltre ad invitarli a seguire il prossimo consiglio comunale.
E a conclusione della mattinata nel quartiere, Manildo e i suoi collaboratori si sono concessi un calice di prosecco al Circolo Sportivo Santa Maria del Rovere, storico punto di aggregazione della zona.

Galleria fotograficaGalleria fotografica