Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo il saldo, il centro commerciale chiuderą per rifarsi il look

MAXI SVENDITA, ASSALTO AI MAGAZZINI SIRA DI FOSSALUNGA

Quasi cinquemila persone nella prima giornata di ribassi


VEDELAGO - Quasi cinquemila persone, code chilometriche alle casse, parcheggi esauriti, viabilità in tilt. E' un vero e proprio assalto quello ai grandi magazzini Sira di Fossalunga di Vedelago, in occasione della prima giornata della maxi svendita organizzata dall'impresa commerciale. E i numeri potrebbero aumentare ancora, dato che all'esordio, come anche per la giornata di venerdì, l'accesso era su invito, riservato ai clienti più affezionato. Da sabato e fino ad esaurimento scorte, le porte saranno aperte a tutti: si lavorerà anche domenica e lunedì 25 aprile. Gli avvisi inviati nelle scorse settimane e le pubblicità annunciavano la liquidazione parlando di svendita straordinaria con sconti fino all'80% "per evitare il crack": in molti hanno così pensato ad una liquidazione per cessata attività. Timori fugati dai proprietari della società, secondo i quali si è trattato semplicemente di un messaggio choc per colpire l'attenzione del pubblico. La realtà commerciale continua la sua aventura, iniziata da Sira Rubinato nel 1955 con una piccola bottega di mercerie, stoffe e filati ed ingranditasi fino a diventare un piccolo impero. La crisi e la profonda trasformazione del mercato, spiega la titolare Carmen Favaro, figlia della fondatrice, impongono però di adeguare la formula di vendita. Il super saldo ha dunque l'obiettivo di recuperare rapidamente liquidità per finanziare una ristrutturazione del complesso di Fossalunga, che, per questo motivo, chiuderà per un periodo al termine della svendita. Novità sono attese anche per i negozi (attualmente dodici) ospitati nell'annessa galleria commerciale.