Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo il saldo, il centro commerciale chiuderą per rifarsi il look

MAXI SVENDITA, ASSALTO AI MAGAZZINI SIRA DI FOSSALUNGA

Quasi cinquemila persone nella prima giornata di ribassi


VEDELAGO - Quasi cinquemila persone, code chilometriche alle casse, parcheggi esauriti, viabilità in tilt. E' un vero e proprio assalto quello ai grandi magazzini Sira di Fossalunga di Vedelago, in occasione della prima giornata della maxi svendita organizzata dall'impresa commerciale. E i numeri potrebbero aumentare ancora, dato che all'esordio, come anche per la giornata di venerdì, l'accesso era su invito, riservato ai clienti più affezionato. Da sabato e fino ad esaurimento scorte, le porte saranno aperte a tutti: si lavorerà anche domenica e lunedì 25 aprile. Gli avvisi inviati nelle scorse settimane e le pubblicità annunciavano la liquidazione parlando di svendita straordinaria con sconti fino all'80% "per evitare il crack": in molti hanno così pensato ad una liquidazione per cessata attività. Timori fugati dai proprietari della società, secondo i quali si è trattato semplicemente di un messaggio choc per colpire l'attenzione del pubblico. La realtà commerciale continua la sua aventura, iniziata da Sira Rubinato nel 1955 con una piccola bottega di mercerie, stoffe e filati ed ingranditasi fino a diventare un piccolo impero. La crisi e la profonda trasformazione del mercato, spiega la titolare Carmen Favaro, figlia della fondatrice, impongono però di adeguare la formula di vendita. Il super saldo ha dunque l'obiettivo di recuperare rapidamente liquidità per finanziare una ristrutturazione del complesso di Fossalunga, che, per questo motivo, chiuderà per un periodo al termine della svendita. Novità sono attese anche per i negozi (attualmente dodici) ospitati nell'annessa galleria commerciale.