Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6░ APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Battuta Ravenna 68-60 grazie ad una mezzora perfetta

LA A2 SI INCHINA A TVB: LA REGULAR SEASON ╚ SUA

Da domenica i playoff, il primo avversario Ŕ Casale


TREVISO - La A2 si inchina alla De' Longhi: la regular season è sua con il miglior record assoluto. E da domenica nei playoff TVB se la vedrà con Casale Monferrato. L’assist di Powell per Ancellotti è il primo acuto della partita. Ravenna però non è salita nella Marca per recitare il ruolo della comparsa e manda subito a bersaglio una tripla con Masciadri, autore di un clamoroso 6/6 dall’arco all’andata. Powell-bomb è carico a mille e confeziona otto punti consecutivi per il primo break trevigiano (10-3 al 3’, time-out Ravenna). Dopo un botta e risposta Moretti-Smith, arriva la tripla dall’angolo di Ty Abbott allo scadere dei 24 secondi che porta TVB ad un vantaggio in doppia cifra (15-5). Smith comincia ad esibire le sue doti atletiche, ma Powell gli risponde con un tap-in per il decimo punto personale. Cominciano i cambi da entrambe le parti, ma la sostanza resta sempre quella: Treviso domina sotto le plance (13-4) e alza le barricate in difesa. Nell’ultimo minuto del quarto, il piazzato di Busetto e il sottomano rovesciato di Negri regalano il +14 prima dell’appoggio di tabella di Molinaro con cui si chiude la frazione.

Il secondo quarto vede una Ravenna più combattiva e reattiva in difesa. Sono Negri con un 2+1 e Abbott a tenere i romagnoli a debita distanza nei primi 3 minuti di gioco, poi Powell scalda di nuovo la mano e sul fallo antisportivo di Malaventura al 5’ Treviso può scappare: Abbott fa 1/2 così come Ancellotti per il +15. Sull’azione successiva, viene fischiato fallo tecnico alla panchina ospite e questa volta viene monetizzato appieno grazie al libero di Abbott e al canestro da sotto di un Powell sempre più padrone dell’area. Treviso è padrona assoluta della partita (35-17 al 16’). Gara che scivola via tranquilla fino all’intervallo, con un confortante 38-21 stampato sul tabellone, frutto soprattutto della già sopracitata supremazia a rimbalzo (28-13).

È la morbida sospensione di Abbott a riaprire le danze, poi dopo un recupero difensivo arriva anche il canestro di Powell (splendido uso del perno) per il +21. I due colored di TVB continuano a regalare spettacolo: assist di Marshawn per la schiacciata di Ancellotti, poi altro canestro di Abbott per il nuovo massimo vantaggio (49-25 al 23’, minuto per i romagnoli). Treviso potrebbe alzare il piede dall’acceleratore, invece rimane sempre sul pezzo, lottando su ogni pallone come se la partita fosse appena iniziata. C’è più spazio nelle rotazioni anche per Busetto, che ripaga la fiducia del coach con un’ottima prestazione. Il quarto finisce col punteggio di 56-32.

L’ultimo periodo sembra una formalità, invece Ravenna comincia a crederci grazie ai canestri di Deloach e arriva fino al -7 a 80 secondi dalla fine. Ci pensa Negri, con un fortunoso tiro di tabella, a chiudere i conti. Da segnalare, per gli amanti della statistica, il 3/3 da tre punti di Masciadri che, sommato al 6/6 dell’andata, fa un 9/9 da guinness. I Fioi dea Sud cominciano a prepararsi per i playoff, dove servirà il calore di tutto il Palaverde, anche questa sera gremito da oltre cinquemila spettatori. Ci sarà con ogni probabilità Fantinelli, che sta recuperando dall’infortunio alla spalla. La speranza è di rivederlo in campo già in gara-1 dei playoff contro Casale, al via dal primo maggio. Le prevendite sono già aperte, già bruciati oltre mille tagliandi.


DE' LONGHI TREVISO-ORA SI' RAVENNA 68-60
DE’ LONGHI
: Moretti 5 (1/3, 0/1), Abbott 14 (3/7, 2/7), Fabi 0 (0/2, 0/3), Powell 18 (7/12, 1/1), Ancellotti 11 (5/10 da 2); Malbasa, Busetto 2 (1/2 da 2), Rinaldi 5 (2/3, 0/1), Negri 13 (5/7, 0/3). NE: De Zardo, Legnaro, Fantinelli. All.: Pillastrini

ORASÌ: Rivali 1 (0/2, 0/1), Casini 7 (0/2, 1/2), Malaventura 2 (1/4, 0/1), Masciadri 14 (2/3, 3/3), Smith 8 (4/7 da 2); Deloach 14 (5/13, 1/1), Molinaro 6 (3/5, 0/2), Raschi 8 (2/5, 0/2). NE: Biancoli, Manetti, Seck, Salari. All.: Martino

ARBITRI: Noce, Longobucco, Sansone

NOTE: pq 23-11, sq 38-21, tq 56-32. Tiri liberi: De’ Longhi 11/17, OraSì 11/16. Rimbalzi: De’ Longhi 17+27 (Ancellotti 4+8), OraSì 5+20 (Smith 2+6). Assist: De’ Longhi 17 (Powell 4), OraSì 9 (Deloach 3). Fallo antisportivo a Malaventura al 14’33” (30-17) e a Moretti al 23’57” (49-26). Fallo tecnico alla panchina OraSì al 15’10” (32-17). Usc. 5 falli: Casini al 38’41” (63-56).
Spettatori: 5114.

Gli altri risultati:

Bawer Matera-A.Costa Imola           78-88
Tezenis VR-Betulline Jesi                 76-69
Europromotion L.-Remer Treviglio    87-94
MecEnergy Roseto-Alma Trieste       88-99
Centr.Latte BS-Bondi Ferrara           88-70
Eternedile BO-Proger Chieti              82-61
Dinamica MN-Recanati                     78-86

La classifica:
            
De' Longhi TV      44   Tezenis Verona   32
Dinamica MN        42   Remer Treviglio   30
Centr.Latte BS     42   Bondi Ferrara     28
MecEnergy Ros.   38   Proger Chieti       24
A.Costa Imola      38   EuropromotionL. 20
Alma Trieste        36   Betulline Jesi       16
Eternedile BO       36   Recanati            16
OraSì Ravenna     32   Bawer Matera      6

I playoff:

Treviso-Casale Monferrato, Ferentino-Roseto, Mantova-Agrigento, Agropoli-Bologna, Scafati-Verona, Imola-Siena, Tortona-Trieste, Bresciia-Trapani.