Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 40% delle persone è italiano e 6 su 10 hanno tra 30 e 50 anni

CONTRO LA CRISI, 117MILA EURO DALLA CARITAS DI VITTORIO VENETO

Il progetto "Cinque pani due pesci" aiuta 282 disoccupati


VITTORIO VENETO - La crisi economica forse morde meno di qualche mese fa, ma l'impegno della Diocesi di Vittorio Veneto e della Caritas per chi è senza lavoro non si ferma.
Nell'intero 2015 la Caritas diocesana di Vittorio Veneto ha ricompensato con 117.425 euro l'impegno nel lavoro e il bisogno di aiuto economico di 282 persone attraverso "Cinque Pani Due Pesci". Con questo progetto Caritas offre a chi è in difficoltà un sostegno economico di 500 euro chiedendo in cambio – per rispettare la dignità di chi riceve l'aiuto - un impegno lavorativo temporaneo. Le 282 persone aiutate nel 2015 vivono in 46 comuni della Diocesi vittoriese: in particolare, 46 persone sono di Conegliano, 37 di Vittorio Veneto, 30 di Motta di Livenza, 22 di Ceggia, 18 di Sacile, e così  via. Il 40% (114 individui) è di nazionalità italiana. Sei su dieci ha tra 30 e 50 anni, mentre il 30% è più anziano.
In tutto sono 76 i partner del progetto: 28 parrocchie, 20 cooperative, 6 scuole, 6 istituti religiosi, 15 privati e un Comune hanno offerto possibilità di lavoro alle 282 persone in difficoltà, cui poi Caritas ha pagato il contributo di 500 euro. “A tutti i partner va il nostro ringraziamento per la collaborazione”, sottolineano i responsabili della Caritas. Da dove sono arrivati i fondi per Cinque Pani Due Pesci? Anzitutto dalle risorse raccolte con l'8 per mille alla Chiesa Cattolica. Le parrocchie e il contributo personale del vescovo hanno aggiunto altri 19.981 euro; privati cittadini hanno offerto 4585 euro; da enti vari, tra cui alcuni Comuni, sono arrivati contributi per 7055 enti.
Anche nel 2016 prosegue l'impegno concreto della Chiesa vittoriese per chi non riesce a trovare un lavoro e a mantenere sé e la propria famiglia. In particolare, lo stanziamento della Diocesi ai progetti seguiti dalla Caritas è di 130 mila euro: la maggioranza, 90 mila euro, per Cinque Pani Due Pesci (già 71 le persone aiutate tra gennaio e marzo), poi 10 mila euro sono per i centri d'ascolto Caritas nelle foranie per progetti locali e 30 mila per il Progetto Inserimento Lavorativo (per favorire un'assunzione in azienda), realizzato in collaborazione con la Provincia e le associazioni di categoria del mondo del lavoro.
“Cinque pani e due pesci” prosegue dal 2012: finora ha dato un'opportunità di lavoro e un sostegno nelle difficoltà a 1113 persone.