Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Durante la stesura del suo libro, l'autore è stato "bloccato preventivamente"

I LATI OSCURI DELL'UNIVERSITÀ ITALIANA DIVENTANO UN MONOLOGO

L'intervista a Matteo Fini, stasera all'Eden Café di Treviso


Mentre sta scrivendo il suo nuovo libro sull’oscuro mondo dell’Università italiana Matteo Fini, laurea in Scienze Politiche e dottorato di ricerca in Statistica, ne pubblica alcune parti su facebook. Ciò non passa inosservato e Matteo poco dopo viene denunciato da alcuni ex colleghi che si riconoscono nonostante in quelle righe non si sia fatto alcun nome. Pare che raccontare come funzioni l’Accademia non si possa.

Quello che doveva essere un libro è diventato un monologo ironico, serio e intrigante. “Università e puttane” racconta una storia tipicamente italiana attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta, cavalcata e subita. Questo spettacolo ha esordito durante il Caffeina Festival 2015 a Viterbo, il 26 novembre ha registrato il primo soldout a Milano. E ora il suo autore lo sta portando in giro in tutta Italia: a Treviso sarà questa sera all’Eden Café, ore 21.00.
La volontà è quella di parlare di un tema evidentemente scomodo, conosciuto, ma ignorato, il cui l'ultimo clamoroso episodio, quello delle denunce preventive, diventa l'inquietante e clamorosa punta dell'iceberg.

Matteo Fini, classe 1978, è laureato in Scienze Politiche e dottore di ricerca in Statistica. Si occupa di ricerca, didattica e formazione. Gli piace giocare coi numeri e le parole, per CairoEditore ha pubblicato “Non è un Paese per bamboccioni – Storie di giovani italiani che ce l’hanno fatta nonostante tutto.”