Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fino allo scorso marzo è stato presidente dell'Acli trevigiana

E' ANDREA CITRON PRESIDENTE DI ACLI VENETO

Coneglianese, raccoglie il testimone del vicentino Andrea Luzi


TREVISO - È Andrea Citron, 42 anni, trevigiano originario di Conegliano, il nuovo presidente delle Acli del Veneto. Raccoglie il testimone dal vicentino Andrea Luzi.

Il Consiglio regionale dell’organizzazione cristiana dei lavoratori, fondata settant’anni fa da Achille Grandi, ha espresso il nuovo presidente ieri sera (giovedì 28 aprile) nella prima riunione dopo che l’Assemblea regionale dei delegati, il 16 aprile scorso a Castelfranco Veneto, aveva rinnovato l’organismo regionale.

Citron, sposato e con un figlio di sei anni, ha una lunga militanza nelle Acli: è stato fino al marzo scorso, per due mandati, presidente delle Acli di Treviso, dopo essersi fatto apprezzare come responsabile del settore immigrazione e come membro della presidenza nazionale di Ipsia, l’organizzazione non governativa delle Acli che si occupa di cooperazione allo sviluppo; ricopre tutt’ora ruoli di rilievo a livello nazionale.

Nel suo mandato, della durata di quattro anni, Andrea Citron sarà affiancato da un ufficio di presidenza rappresentativo di tutte le province venete: Cristian Rosteghin, con il ruolo di vicepresidente vicario (Venezia), Fiorenzo De Col (Belluno), Gianni Cremonese (Padova), Luca Gianesella (Rovigo), Laura Vacilotto (Treviso), Paolo Grigolato (Venezia), Andrea Luzi (Vicenza) e Italo Sandrini (Verona).

Nel link l'intervista registrata lo scorso marzo, in preparazione del Congresso provinciale di questa primavera.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
16/03/2016 - Acli, un congresso eco-sostenibile e a prova di bimbo