Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prodezza allo scadere di Hayward nella gara d'addio di Nitoglia

PENALTY ALL'80' E I LEONI SI MANGIANO IL CONNACHT

Battuta la capolista per 22-21 segnando anche tre mete


TREVISO - Pazzo Benetton. Vince a tempo scaduto con una punizione di Hayward dopo aver battuto la capolista e rimontando da 0-14. Serata indimenticabile per tanti motivi, a cominciare dalla standing ovation iniziale all'ingresso in campo di Ludovico Nitoglia, giocatore e ragazzo speciale, all'ultima presenza in maglia biancoverde. Una partita ad handicap che però presto si trasforma in una galoppata vincente: la reazione è immediata e porta alle mete di Morisi e Steyn, più una mancata clamorosamente nel finale del primo tempo, chiuso sotto 12-14. Ma i Leoni rientrano in campo per la ripresa ancora più agguerriti di prima e vanno a guadagnarsi la meta tecnica che li porta in vantaggio. Il Connacht non vuole perdere il comando della classifica ed a sua volta reagisce con un'altra marcatura, segnata sulla bandierina. Sotto di due Treviso non ci sta, si riorganizza ma le forze iniziano a mancare, gli irlandesi hanno qualche aiutino dall'arbitro loro connazionale e peccando di superbia rinunciano al calcio per andare in touche. Saranno puniti oltre l'80' da un penalty di Hayward calciato poco ooltre la metà campo. Alla fine festeggiamenti generali: con la sconfitta delle Zebre 10-70 a Glasgow il Benetton non è più ultimo. Esabato ultima di campionato, nella tana della capolista Leinster.

BENETTON-CONNACHT 22-21

BENETTON: 15 Jayden Hayward, 14 Ludovico Nitoglia (67' Alberto Lucchese), 13 Luca Morisi (28' Tommaso Iannone), 12 Alberto Sgarbi, 11 Angelo Esposito, 10 Sam Christie (17' Luke McLean), 9 Edoardo Gori, 8 Abraham Steyn (70' Marco Lazzaroni), 7 Alessandro Zanni ( C ), 6 Francesco Minto, 5 Tom Palmer (58' Marco Fuser), 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari (67' Manu Salesi), 2 Ornel Gega (70' Davide Giazzon) , 1 Matteo Zanusso. A disposizione: 17 Cherif Traorè All. Marius Goosen

CONNACHT 15 Tiernan O’Halloran, 14 Niyi Adeolokun, 13 Rory Parata (51' Robbie Henshaw), 12 Peter Robb, 11 Fionn Carr, 10 Jack Carty (51' AJ MacGinty), 9 John Cooney, 8 Eoin McKeon, 7 Jake Heenan (57' John Muldoon), 6 Sean O’Brien, 5 Andrew Browne, 4 Quinn Roux (67'Aly Muldowney), 3 Rodney Ah You (59' JP Cooney), 2 Tom McCartney (C) (79' Dave Heffernan), 1 Ronan Loughney (44' Finlay Bealham). All. Pat Lam
ARBITRO: Fitzgibbon (Irlanda)
MARCATORI: 11' meta Parata tr. Cooney, 14' meta Carr tr. Cooney, 19' meta Morisi, 22' meta Steyn tr. Hayward, 45' meta tecnica tr. Hayward, 52' meta Robb tr. Cooney, 80'+2 p. Hayward.