Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre 300 persone all'incontro con il giornalista e storico

"LA MEMORIA ANTIDOTO CONTRO L'IMBARBARIMENTO"

Paolo Mieli rilegge storia ed attualitÓ a Conegliano


CONEGLIANO - La memoria come antidoto all'imbarbarimento delle coscienze. E' la lezione, valida in ogni epoca, proposta da Paolo Mieli. L'ex direttore del Corriere della Sera, storico e saggista, è stato protagonista di un incontro, promosso dall'amministrazione comunale, al Teato Toniolo, prendendo spunto dal suo ultimo libro, dedicato proprio a questo tema. Davati ad un'affollata platea di oltre trecento persone (n prima fila il prefetto Laura Lega, il presidente della Provincia Leonardo Muraro e il presiedente della Fondazione Fabbri, Gustino Moro), conversando con Adriana Rasera, Mieli ha ripercorso con occhio disincantato fatti grandi e piccoli, noti e e meno noti, della storia. Ed ha dimostrato come anche episodi e personaggi lontani secoli non cessino tuttora di interrogarci e, se interpretati nel modo corretto, possano offrire sempre nuove chiavi per leggere il presente. Quell'attualità su cui il giornalista non ha peraltro mancato di soffermarsi spesso nel corso della sua riflessione pubblica.
L’evento, sostenuto da Ascotrade,, Vetro Commerciale e Hotel Villa Abbazia, godeva del patrocinio anche della Provincia di Treviso e dei comuni di Farra di Soligo, Mareno di Piave, Pieve di Soligo, San Pietro di Feletto, Santa Lucia di Piave, Susegana, Tarzo, Vittorio Veneto