Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri setacciano ospedali e farmacie della zona

FETO GETTATO IN UN CASSONETTO AD ORMELLE

Ritrovato l'altra mattina nei pressi del cimitero di Tempio


ORMELLE - Macabra scoperta ad Ormelle: un feto, ormai privo di vita, è stato ritrovato in mattinata all'interno di un cassonetto, nei pressi del cimitero della frazione di Tempio. Il corpicino, inserito in un borsone, è stato rinvenuto in un contenitore per i rifiuti vegetali, posizionato a fianco dell'entrata del camposanto. Ad accorgersene per prime, verso le 10, le addette alle pulizie. I Carabinieri, intervenuti sul posto, stanno indagando a tutto campo per individuare la madre e chi abbia cercato di liberarsi del feto: i militari stanno battendo a tappeto ospedali e farmacie della zona. Il piccolo cadavere non presenta segni di violenza: secondo una prima ricostruzione del medico legale si tratterebbe di un aborto spontaneo al quinto mese di gravidanza. Per una valutazione più precisa, verrà comunque eseguita l'autopsia. Poco dopo il ritrovamento, il parrocco del luogo ha battezzato il neonato con il nome di Giovanni, lo stesso del santo a cui è dedicata la chiesa.