Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domani e mercoledì al Riccati il progetto promosso da Poste

I NONNI IN RETE INSEGNANO AD USARE COMPUTER E SMARTPHONE

Over 65 hannoseguito un corso di alfabetizzazione digitle


TREVISO - Dopo aver imparato i rudimenti dell'informatica e dei social network, ora faranno da insegnanti ad altri coetanei. Martedì e mercoledì prossimi (dalle 9 alle 11), all'Istituto Riccati Luzzati di piazza Vittoria sarà attivo uno sportello digitale con l'obiettivo di avvicinare anche i meno giovani e i non avvezzi all'uso del computer e dei dispositivi mobili. A fornire informazioni saranno i “Nonni in rete”: un gruppo di ultra 65enni trevigiani che hanno seguito nei mesi scorsi un programma di alfabetizzazione digitale. Particolarità, a fare da tutor ai nonni sono stati gli studenti dell'istituto superiore trevigiano. Il progetto è stato promosso nella Marca e in altre 29 città da Poste Italiane e dalla Fondazione Mondo Digitale, con il duplice fine di favorire la vita attiva della terza età e di agevolare l’inclusione dei cittadini in una società sempre più basata sulle nuove tecnologie, riducendo il cosiddetto divario digitale.
Ora, a conclusione del corso, insieme ai giovani studenti e ai professori che hanno svolto il ruolo di coordinatori, gli over 65 metteranno a disposizione i concetti appresi, aiutando i cittadini a risolvere problemi pratici sui propri dispositivi mobili.