Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovo pezzo per l'Omaggio per la riapertura del complesso trevigiano

IL MUSEO BAILO SI ARRICCHISCE DELLA "LEDA E IL CIGNO"

La scultura di Herta Ottolenghi Wedekind è stata donata al Comune


TREVISO - Dopo la firma dell’atto di donazione da parte della famiglia Copercini - Giuseppin e del Comune di Treviso, "Leda e il Cigno", la scultura in gesso, realizzata nel 1930 da Herta Ottolenghi Wedekind (Berlino, 1885 – Aqui Terme 1953) è arrivata al Museo Bailo. Ad accoglierla il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e l’assessore ai beni culturali del Comune di Treviso Luciano Franchin e il dirigente del settore Emilio Lippi. Il trasporto dell'opera è stato gentilmente offerto dal gruppo Ma - co Italia. La scultura, in gesso, è uno dei pezzi dell'"Omaggio al Bailo": l'esposizione di dieci significative opere dell'arte italiana del Novecento, prestate da altrettanti importanti raccolte pubbliche e private, promossa per celebrare la riapertura, dopo lunghi anni di chiusura ed un innovativo restauro, del museo civico trevigiano. La rassegna, che sarà visitabile fino al 5 giugno, è il primo passo del progetto per creare un costante dialogo tra Treviso e le sue collezioni otto e novecentesce e le altre analoghe istituzioni italiane ed europee.