Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Laureato in filosofia e sociologia, 35 anni, ha iniziato tra gli i precari

FIOM, ENRICO BOTTER ELETTO NUOVO SEGRETARIO PROVINCIALE

Guiderà le 6mila tute blu trevigiane iscritte alla Cgil


TREVISO - Continua il percorso di rinnovamento generazionale della Cgil trevigiana. Eleggendo Enrico Botter, con 48 voti a favore sui 61 presenti (4 contrari e 9 astenuti), i metalmeccanici, oggi riuniti nell’assemblea generale dei delegati di fabbrica all’Auditorium della sede provinciale, hanno scelto il nuovo segretario generale di categoria. Trentacinquenne, laureato in filosofia a Venezia e in sociologia a Urbino, Botter, in Cgil dal 2010 e in Fiom dal 2012, funzionario per la zona di Treviso-Oderzo e in seguito anche per l’area vittoriese, guiderà le tute blu della Marca dopo Elio Boldo, in carica dal 2010 e giunto al pensionamento.
Il nuovo segretario generale della Fiom, che conta oggi quasi 6mila iscritti nel territorio, ha un percorso tutt’altro che convenzionale: prima studente-lavoratore, impegnato con contratti di lavoro atipici in attività di cura nell’ambito socio-sanitario, ha successivamente lavorato nel campo dell’educazione giovanile e della formazione degli adulti. Botter, sposato e padre di due bambine, si avvicina alla Cgil per motivi di ricerca sul tema del dibattito politico sull’immigrazione a Treviso e, nel 2010, si iscrive alla categoria dei precari Nidil per poi partecipare a un’attività formativa del sindacato dei pensionati. A partire da questa esperienza diventa Rappresentante sindacale di bacino per l’artigianato, seguendo in particolare i lavoratori metalmeccanici, e successivamente entra in Fiom come funzionario.
“Farò del mio meglio per essere all’altezza di questo compito. Il mio obiettivo è quello di dare nuova forza all’attività della Fiom di Treviso – sottolinea il neosegretario –, le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici trevigiani hanno bisogno di una Fiom unita e democratica, che sappia rappresentare e tutelare i loro diritti in un contesto economico sempre più complesso e frammentato, come quello attuale.