Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Garadue al Palaverde è senza storia, ora la serie è 1-1

RIECCO IL TVB CHE DOMINA: CASALE SCHIACCIATO 83-54

Sabato garatre in Piemonte, serve un successo


TREVISO - In tre giorni tutto cambiato: la sofferenza di garauno la De' Longhi l'ha trasformata in un trionfo. Successo che impatta la serie 1-1 e sabato c'è garatre a casale Monferrato. TVB è stata quella dei giorni migliori, una squadra che ha girato a meraviglia entusiasmando il suo pubblico.

Il primo canestro è di Fabi che parte in penetrazione, fa saltare l’avversario e segna i primi due punti. Dopo il cross di Fall, tripla di Powell che ne segna altri due sul contropiede perfetto di TVB. In due minuti è 7-0, Treviso gioca a velocità doppia e con gli occhi della tigre, con la grinta di chi vuol subito far capire che la sconfitta di gara-1 è stata solo un incidente di percorso. Dopo il canestro da sotto di Ancellotti è Bray a rompere il parziale con una tripla, cui subito risponde un Abbott carico a mille. È Tomassini a tenere i suoi a contatto con quattro punti di fila. Al 4’ c’è da segnalare il bel gesto di fair-play del lungo ospite Niccolò Martinoni: dopo una contesa a rimbalzo assegnata a favore della sua squadra, il giocatore dice agli arbitri di aver toccato la palla per ultimo, perdendo così la rimessa, ma guadagnandosi la stima e gli applausi di tutto il Palaverde. Davvero un bel gesto. Casale, una volta contenuta la sfuriata iniziale di TVB, piano piano ricuce lo strappo fino al 12-9 del 6’. Moretti rileva Fantinelli e arriva il mini-break: jump di Fabi poi rubata a metà campo del giovane play che serve l’assist per la schiacciata a due mani di Powell. Ramondino chiama time-out sotto di sette lunghezze. Bastano meno di due minuti alla Novipiù per rientrare in partita, coi piemontesi guidati dalla vecchia volpe Blizzard che confezionano un 6-0 grazie ad un paio di palle perse di troppo di Treviso. Le squadre restano incollate a un canestro di distanza fino al canestro di Matteo Negri tutto di potenza con cui si chiude il primo quarto di gioco sul 21-17.

Ed è sempre la guardia bolognese a realizzare in entrata e a subire fallo (dentro anche l’addizionale) per il +7. Ora Treviso è pienamente concentrata, si è adeguata al gioco fisico degli avversari trovando le contromosse: ancora Negri dalla lunetta, poi tripla di Moretti ed è massimo vantaggio, 29-17, al 13’, con Ramondino che si rifugia nel minuto di sospensione. Stavolta, però, non c’è l’effetto positivo come nel primo quarto. Treviso tocca il suo massimo vantaggio con due liberi di Powell (31-17), poi Tomassini spezza un digiuno lungo sei minuti con una morbida sospensione. Powell va in doppia cifra già al 16’, Casale reagisce con Fall e Blizzard, ma sale in cattedra Fantinelli che con sette punti di fila (5/5 ai liberi) mostra di essere sempre più vicino al recupero completo. Treviso mantiene il controllo delle operazioni e aumenta il suo vantaggio fino al 44-29 di metà gara. Davvero netta la supremazia trevigiana a rimbalzo, ben 30 di cui 12 in attacco, tante quante sono le carambole totali arpionate dai piemontesi in 20 minuti. Eccellente anche il 13/14 complessivo ai liberi.

Il siluro di Abbott apre le danze nel terzo quarto di gioco, poi rimbalzo in difesa, tap-in vincente di Powell in attacco e in un amen è +20. Il vantaggio si dilata ulteriormente con il fade-away di Fantinelli. È un monologo tutto biancoazzurro, con i giocatori in campo che si esaltano e sugli spalti con i Fioi dea Sud a coinvolgere tutto il palazzo a suon di cori, cui gli oltre quattromila del Palaverde rispondono a pieni polmoni. Powell mette a ferro e fuoco il canestro ospite da vicino e da lontano (24 già al termine del terzo quarto con 8/8 da due) e il punteggio stampato sul tabellone al 30’ è la dimostrazione eloquente di chi sia la squadra padrona del match: 62-39 pro TVB.

Chi pensa che gli ultimi 10 minuti saranno più rilassati citofoni Rinaldi: difesa pazzesca su Blizzard, palla recuperata e tripla di Moretti sull’azione di attacco successiva. Ed è sempre il giovane play ad incendiare ripetutamente il canestro dalla distanza fino ad arrivare alla doppia cifra di bottino personale. Gli ultimi minuti scivolano via veloci e il Pilla può far riposare alcuni giocatori in vista dei prossimi impegni molto ravvicinati.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO 83-54

DE’ LONGHI: Fantinelli 9 (2/5 da 2), Abbott 6 (0/3, 2/6), Fabi 6 (2/2, 0/5), Powell 24 (8/8, 2/4), Ancellotti 8 (4/7, 0/1); Moretti 13 (2/4, 3/4), Rinaldi 5 (2/7 da 2), Negri 12 (3/7, 1/7). NE: De Zardo, Malbasa, Busetto, Gatto. All.: Pillastrini

NOVIPIÙ: Tomassini 10 (4/8, 0/5), Bray 10 (2/6, 2/6), Natali 2 (1/2, 0/2), Martinoni 6 (3/7, 0/2), Fall 11 (5/10 da 2); Johnson 9 (2/2, 1/2), De Nicolao, Blizzard 4 (2/6, 0/1), Ruiu 2 (1/1, 0/2). NE: Denegri. All.: Ramondino

ARBITRI: Brindisi, Bonfante, Salustri

NOTE: pq 21-17, sq 44-29, tq 62-39. Tiri liberi: De’ Longhi 13/15, Novipiù 5/11. Rimbalzi: De’ Longhi 21+31 (Ancellotti 6+8), Novipiù 10+20 (Fall 3+6). Assist: De’ Longhi 20 (Ancellotti, Negri 4), Novipiù 11 (Bray 3). Usc. 5 falli: nessuno. Spettatori: 4125.

Gli altri risultati:

Tortona-Trieste 75-81 (serie 1-1)
Scafati-Verona 79-76 (serie 2-0)
Imola-Siena 80-71 (serie 2-0)