Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovati anche fabbricati abusivi, un abitante minaccia i militari

RIFIUTI BRUCIATI E SCARICO DI LIQUAMI, 14 GIOSTRAI DENUNCIATI

Blitz di Carabinieri e Vigili nei campi di Castelfranco e Vedelago


CASTELFRANCO/VEDELAGO - Bruciavano rifiuti e scaricavano liquami in modo incontrollato. Quattordici persone sono state denunciate dai carabinieri della compagnia di Castelfranco al termine di un controllo in due campi giostrai, situati nel territorio del capoluogo castellano e di Vedelago. Oltre ai militari castellani, a compiere il blitz anche il personale del Nucleo operativo ecologico di Treviso dell'Arma e gli agenti delle Polizie locali dei due comuni.
Le denuncie riguardano innanzitutto reati di gestione illecita dei rifiuti per smaltimento tramite incenerimento e scarico di acque reflue nel terreno senza autorizzazione. Ma a carico dei soggetti sono stati rilevati anche il cambio di destinazione d'uso di locali degli immobili e anche alcune costruzioni abusive.
Un giostraio dovrà rispondere anche di minacce a pubblico ufficiale per l'atteggiamento tutt'altro che amichevole e collaborativo tenuto verso i militari, mentre altri due sono stati segnalati per ricettazione. Sono infatti stati trovati in possesso di due giochi per playstation con ancora attaccata la placca antitaccheggio, cosa che fa ovviamente ritenere siano stati rubati. Nell'occasione, sono state anche elevate sanzioni amministrative per tremila euro totali.