Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovati anche fabbricati abusivi, un abitante minaccia i militari

RIFIUTI BRUCIATI E SCARICO DI LIQUAMI, 14 GIOSTRAI DENUNCIATI

Blitz di Carabinieri e Vigili nei campi di Castelfranco e Vedelago


CASTELFRANCO/VEDELAGO - Bruciavano rifiuti e scaricavano liquami in modo incontrollato. Quattordici persone sono state denunciate dai carabinieri della compagnia di Castelfranco al termine di un controllo in due campi giostrai, situati nel territorio del capoluogo castellano e di Vedelago. Oltre ai militari castellani, a compiere il blitz anche il personale del Nucleo operativo ecologico di Treviso dell'Arma e gli agenti delle Polizie locali dei due comuni.
Le denuncie riguardano innanzitutto reati di gestione illecita dei rifiuti per smaltimento tramite incenerimento e scarico di acque reflue nel terreno senza autorizzazione. Ma a carico dei soggetti sono stati rilevati anche il cambio di destinazione d'uso di locali degli immobili e anche alcune costruzioni abusive.
Un giostraio dovrà rispondere anche di minacce a pubblico ufficiale per l'atteggiamento tutt'altro che amichevole e collaborativo tenuto verso i militari, mentre altri due sono stati segnalati per ricettazione. Sono infatti stati trovati in possesso di due giochi per playstation con ancora attaccata la placca antitaccheggio, cosa che fa ovviamente ritenere siano stati rubati. Nell'occasione, sono state anche elevate sanzioni amministrative per tremila euro totali.