Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovati anche fabbricati abusivi, un abitante minaccia i militari

RIFIUTI BRUCIATI E SCARICO DI LIQUAMI, 14 GIOSTRAI DENUNCIATI

Blitz di Carabinieri e Vigili nei campi di Castelfranco e Vedelago


CASTELFRANCO/VEDELAGO - Bruciavano rifiuti e scaricavano liquami in modo incontrollato. Quattordici persone sono state denunciate dai carabinieri della compagnia di Castelfranco al termine di un controllo in due campi giostrai, situati nel territorio del capoluogo castellano e di Vedelago. Oltre ai militari castellani, a compiere il blitz anche il personale del Nucleo operativo ecologico di Treviso dell'Arma e gli agenti delle Polizie locali dei due comuni.
Le denuncie riguardano innanzitutto reati di gestione illecita dei rifiuti per smaltimento tramite incenerimento e scarico di acque reflue nel terreno senza autorizzazione. Ma a carico dei soggetti sono stati rilevati anche il cambio di destinazione d'uso di locali degli immobili e anche alcune costruzioni abusive.
Un giostraio dovrà rispondere anche di minacce a pubblico ufficiale per l'atteggiamento tutt'altro che amichevole e collaborativo tenuto verso i militari, mentre altri due sono stati segnalati per ricettazione. Sono infatti stati trovati in possesso di due giochi per playstation con ancora attaccata la placca antitaccheggio, cosa che fa ovviamente ritenere siano stati rubati. Nell'occasione, sono state anche elevate sanzioni amministrative per tremila euro totali.