Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'appello dell'associazione: "Cerchiamo persione che ci aiutino"

ALLARME ROSSO NELLA MARCA PER I GATTINI ABBANDONATI

In una settimana 22 ritrovamenti, l'Enpa accudisce 102 bestiole


TREVISO - Non conosce crisi l'abbandono degli animali. E se, fortunatamente, il fenomeno riguardo ai cani è in leggera flessione, è sempre più allarme rosso per i gatti, spesso intere cucciolate appena nate, di cui padroni incivili tendono di disfarsi lasciandoli in mezzo ai campi, a bordo strada o addirittura gettandoli nei bidoni dell'immondizia.
Alla Protezione animali trevigiana la prima chiamata è giunta il 19 marzo da Parè di Conegliano, dove una gatta ha partorito i suoi cuccioli sotto una siepe. Da allora i ritrovamenti sono stati quotidiani. Solo nell'ultima settimana sono stati 22: lunedì quattro gattini a Silea, martedì una mamma e quattro piccoli a Sarano, mercoledì tre micetti a Montaner di Sarmede, giovedì due cucciolate di dieci gattini sono state trovate dentro un sacchetto da una signora mentre passeggiava lungo l’argine del Piave a Falzè di Piave.
Attualmente, l’Enpa di Treviso sta accudendo dieci mamme gatte e ben 92 cuccioli. In questa delicata fase della loro vita, spiega il presidente Adriano De Stefano, i gattini non possono essere accolti in gattile, per una questione sanitaria e soprattutto perché, quelli senza la mamma, devono essere allattati ogni 4/5 ore per cui necessita uno stallo casalingo almeno finché non saranno in grado di mangiare da soli.
L’associazione ha ormai esaurito le proprie capacità di "accoglienza" e lancia un appello alla cittadinanza affinché chi può si renda disponibile per il tempo strettamente necessario per affrontare l'emergenza. Basta una stanzetta, un bagno, una taverna/lavanderia, se sono piccoli anche una bacinella per il bucato – spiegano i responsabili dell'ente - per poter tenere i micetti in casa ed allattarli. I volontari sono disponibili a formare con le nozioni base e ad assistere, fornendo anche tutto il materiale necessario, chiunque si offra d’aiutarli.
L’Enpa lo scorso anno ha recuperato e affidato 624 gatti: sommati a quelli degli anni precedenti, superano le 4mila unità. Una volta abbandonati, i gattini hanno scarsissime speranze di sopravvivenza: solo pochissimi fortunati vengono raccolti da persone di buon cuore, la maggioranza è destinata a morire di stenti, predata da volpi e tassi, divorata viva dalle larve di mosca. La Protezione animali consiglia, a chi non voglia più tenere i cuccioli, di lasciarli con la madre almeno fino ai due mesi di vita e, nel frattempo, prendere contatto con i volontari. Questi provvederanno ad affidare i piccoli e contribuiranno alla sterilizzare la gatta.