Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fiamme scoppiate alle 17, zona invasa dal fumo

INCENDIO IN UNA FABBRICA DI VERNICI A MEDUNA

Sul posto 12 squadre dei VV FF e l'Arpav


MEDUNA - Alle 17 circa di oggi a Meduna di Livenza è scoppiato un vasto incendio all'interno di un fabbricato della GBA Color, fabbrica di colori e vernici. I Vigili del fuoco sono stati allertati da una serie di telefonate al 115 di Treviso ed hanno segnalato un incendio con molto fumo che ha messo in allarme tutto il territorio. Sul posto sono immediatamente intervenute 12 squadre da Treviso e Pordenone. Sul posto anche tecnici dell'ARPAV per controllare il grado di inquinamento ed il sindaco di Meduna: il fumo acre e denso che s'è sprigionato ha procurato qualche allarme anche se sembra che non ci siano pericoli per l'ambiente. I danni sono ingenti, si parla di un paio di milioni di euro.